[ Notizie ]
Germania: Club n. 12 e i gruppi della Curva Sud del Bayern Monaco chiedono la cancellazione di tutte le partite
13 Marzo 2020 - letto 650 volte

Quindi ora è il momento di trovare le partite del nostro club, a partire da oggi, per oltre un mese senza che si svolgano. Come probabilmente in molte altre scene, questo ha portato ad alcune discussioni negli ultimi giorni su come affrontarlo. Con questo annuncio vogliamo informare sul nostro approccio e incoraggiarvi a guardare l'argomento al di là del vostro naso.

Prima di tutto:

    Non stiamo sollevando una questione morale. Tutti i tifosi devono decidere da soli come reagire alle misure attuali.
    Non siamo esperti e non abbiamo particolare familiarità con la virologia o la ricerca sulle pandemie.

Ciò che conosciamo è la solidarietà, e spesso non ne abbiamo abbastanza nella discussione attuale.

Se guardiamo all'Italia, vediamo un Paese in isolamento, in cui allo stesso tempo molte persone, esplicitamente anche Ultras, stanno dimostrando la massima solidarietà e stanno mettendo in secondo piano la propria vita sociale per evitare l'ulteriore diffusione del virus.

Non si tratta della paura di ammalarsi, ma di proteggere i pazienti a rischio e di prevenire il sovraccarico del sistema sanitario.

Poiché non si può escludere che un simile sviluppo del numero di infezioni si verifichi in Germania, le misure per annullare i grandi eventi e per riconsiderare il proprio comportamento di viaggio ci sembrano sensate.

Non andremo quindi a Berlino in modo organizzato e non passeremo il resto delle partite insieme fuori dai cancelli dello stadio.

Critichiamo però l'attuale soluzione dei giochi fantasma ed esortiamo le associazioni a sospendere i giochi.

Molti fan hanno sacrificato molto per anni, sia finanziariamente che in termini di tempo, per seguire ovunque il loro desiderio del cuore. Questa opportunità ci viene tolta, i club non hanno le entrate e le squadre non hanno il sostegno nella fase decisiva della stagione. Il calcio senza tifosi non vale niente!

L'approccio attuale manca anche di solidarietà con i club. I club come il nostro sono molto più facili da compensare la mancanza di entrate per gli spettatori e quindi, in ultima analisi, avranno un vantaggio competitivo rispetto ai club più piccoli.

A nostro avviso, questo rende evidente anche la malattia del sistema. L'importante è che tutto vada per il verso giusto, che l'impatto sulla prossima stagione sia minimo e che il campionato europeo, insensatamente gonfiato come oggetto di prestigio della corrotta UEFA in estate, possa essere svolto.

I fan e l'anima del calcio sono, come spesso accade, secondari.

Inoltre, la sospensione diventa inevitabile non appena le squadre e i responsabili vengono colpiti. I primi casi dell'Hannover 96 e della Juventus sono già stati segnalati, ma per noi è solo questione di tempo prima che se ne aggiungano altri.

Già ora, i primi esempi (negato il permesso di atterraggio per l'AS Roma, ritiro dalle competizioni internazionali da parte dell'Inter) dimostrano che l'uguaglianza della concorrenza non è più garantita.

Quindi le misure attuali non fanno altro che rimandare il problema invece di risolverlo.

Inoltre, la "soluzione" dei giochi fantasma ignora completamente il fatto che il calcio è anche una massiccia componente sociale al di fuori dello stadio. I giochi di fantasmi riuniscono i fan anche nei pub e nei salotti. Anche un pub affollato in prima serata durante la partita Dortmund contro Bayern o le prossime partite della Coppa Europa non favorisce la diffusione del virus".

La trasmissione di una conferenza sulla televisione libera è solo una misura simbolica. I tifosi di calcio saranno ancora attirati nei pub, soprattutto nelle partite più importanti.

Infine, vogliamo sottolineare che tutte le misure sono già rese assurde dal fatto che i tifosi si radunano davanti allo stadio, come a Valencia questa settimana prima della partita contro l'Atalanta Bergamo o a Parigi durante la partita contro il Borussia Dortmund.

CANCELLAZIONE DI TUTTE LE PARTITE - IMMEDIATAMENTE!

Club n. 12 e i gruppi della Curva Sud

Notizie correlate Bayern Monaco
Altre notizie
04 Giugno 2020 - Cinquecento mascherine biancorosse con lo stemma della Vis Pesaro saranno in vendita da oggi al Caffè Zongo, a pochi passi dallo...
03 Giugno 2020 - In seguito all’uscita sul Gazzettino di oggi della notizia secondo cui a causa della partenza dei lavori della bretella ferroviaria di...
27 Maggio 2020 - La sospensione dei campionati nel marzo scorso e le conseguenti limitazioni dovute alle problematiche del Covid 19 ci hanno portato a fare...
27 Maggio 2020 - In vista della ripresa del campionato (prevista per inizio giugno) i tifosi della Lokomotiv Plovdiv hanno chiesto alla Federcalcio bulgara...
27 Maggio 2020 - “Pulvirenti libera il Catania, la storia non ti appartiene”: striscione solidale esposto dai tifosi del Genoa ‘Via Armenia...
26 Maggio 2020 - Durissimo comunicato congiunto da parte di tutti i gruppi ultras dell'Olympique Marsiglia, che ancora una volta invitano il...
21 Maggio 2020 - Il calcio a Trani rinasce, con esso anche la passione dei suoi tifosi. Sorge un nuovo gruppo ultras, come riportato da un comunicato diffuso...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
All Ultras of Europe for GABRIELE SANDRI
Gli ultimi saluti che tutti gli ultras di tutte le curve d'Europa hanno voluto dedicare a GABBO
I campioni dell'Italia siamo noi
Coro degli Ultras Juve a Trieste. Lo scudetto è su ignobili maglie, ma non c'è dubbio: i campioni dell'Italia siamo noi (Juventus)
Arezzo la curva
La curva contesta contro il Pescara (Arezzo)
Cori stadio pre-partita Cesena-Modena 2-4 serie B 05-06 (38^
Cori di Curva Sud Modena allo stadio Manuzzi di Cesena.

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa