[ Notizie ]
Atalanta: Daspo a due tifosi che non erano neanche a Firenze
05 Dicembre 2019 - letto 1423 volte

A Firenze, la notte del 27 febbraio scorso, è successo qualcosa di molto grave. Da mesi a Bergamo si attende la verità su quello che tanti testimoni hanno definito un vero e proprio pestaggio ai danni dei tifosi atalantini da parte della Polizia, ma la scorsa settimana, alla vigilia della gara contro la Dinamo, sono arrivate 28 denunce per altrettanti sostenitori atalantini che si sarebbero resi protagonisti di disordini fuori dallo stadio Franchi nell’immediato post partita tra Fiorentina e Atalanta (era la semifinale di andata di Coppa Italia). Del pestaggio subito dai tifosi nerazzurri a poche centinaia di metri dal casello di Firenze Sud, invece, nessuna novità.

Nelle ultime ore, grazie al lavoro dell’avvocato Riva e dell’avvocato Adami, che difendono una ventina dei sostenitori atalantini coinvolti, è emersa una novità clamorosa: due tifosi dell’Atalanta che sono stati denunciati per gli incidenti avvenuti a Firenze, quella sera non erano nemmeno là. Si tratta di due persone che lavorano a Bergamo e che, dopo aver ricevuto la notifica della denuncia, hanno preparato insieme agli avvocati una memoria difensiva inoltrata alla Questura di Firenze a mezzo Pec (posta elettronica certificata) nel pomeriggio di mercoledì 4 dicembre. Nel documento di quattro pagine inviato dai legali, è stato chiesto l’accesso agli atti ma, soprattutto, l’archiviazione del provvedimento amministrativo nei confronti dei denunciati, in quanto questi negano ogni addebito: non sono partiti per Firenze, non erano allo stadio Franchi e quella sera erano entrambi a Bergamo per lavoro.

Si tratta di uno sviluppo clamoroso. Dopo ben nove mesi in cui tutti aspettavano novità in seguito all’esposto dei tifosi bergamaschi alla Procura di Firenze per il pestaggio ricevuto e con le indagini chiuse a fine agosto, il silenzio che aveva avvolto la vicenda era già abbastanza strano. Le 28 denunce annunciate dalla Questura avevano stupito tutti, soprattutto perché legate a fatti che mai erano emersi in precedenza (si parla di comportamenti minacciosi, travisamenti e di un petardo lanciato nel parcheggio del Mandela Forum con annesso sfondamento di un cancello alla ricerca di tifosi della Fiorentina che in realtà non erano lì). Inoltre, si è scoperto che solo due dei 28 denunciati erano tra i 120 identificati a bordo dei primi due bus della carovana diretta a Bergamo fermati dalla Polizia al casello di Firenze Sud. Ora anche questa, grottesca novità.

Notizie correlate Atalanta
Altre notizie
09 Luglio 2020 - Caro Sindaco dott. Toma Caro assessore dott. Romano Massimiliano Il 23 giugno ci siamo incontrati in comune, abbiamo dialogato...
09 Luglio 2020 - Dopo lo scioglimento della Fossa e quello più recente dei Ragazzi della Nord, anche il terzo (e ultimo) gruppo della tifoseria...
09 Luglio 2020 - Un nuovo murales per ricordare Marco Cuccurullo. E' stata questa l'iniziativa organizzata dagli Old Style, gruppo ultras del Savoia....
08 Luglio 2020 - SPORT4RESTART, nato in risposta alla pandemia Covid-19, prosegue con le sue iniziative su tutto il territorio nazionale e sbarca ad...
07 Luglio 2020 - Fumogeni, nessun distanziamento nonostante le regole in vigore e una coreografia che fa e farà molto discutere. Il derby tra Lech...
07 Luglio 2020 - Un omaggio da brividi quello che gli ultras della Curva Nord del Brescia hanno deciso di riservare alla staff sanitario dell’ospedale...
07 Luglio 2020 - Aveva destato più di qualche chiacchiericcio la nota del Liberatorio Politico, soprattutto sulla parte riguardante la...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
S.S.Lazio Campione D'Italia 1974
Unico filmato a colori di quel giorno storico...lo stadio Olimpico PRIMA-DURANTE E DOPO Lazio-Foggia
Ultras Brescia Tempi d'Oro
Ecco i veri ultras Brescia quando non facevano i cazzoni tra di loro per le loro idee differenti!! Torneremo grandi!! (Bresciana)
Roma Police Brutality
I caught the police Beating up women and young kids before they got me
Tifo durante la coreografia lecce bari 2006
Tifo durante la coreografia lecce bari 2006
Coro Boia chi molla, ultras lazio a livorno.UltrasMad
Settore ospiti Armando Picchi, Ultras Lazio coro Boia chi molla. Livorno - Lazio. www.UltrasMad.com

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa