[ Notizie ]
Atalanta-Fiorentina, assalti ultrà contro la polizia
26 Aprile 2019 - letto 2877 volte

Una quindicina di agenti feriti, un tifoso viola denunciato e quattro bergamaschi in questura per accertamenti. È il bilancio dei tafferugli che hanno fatto da cornice ad Atalanta-Fiorentina, terminata con la vittoria dei nerazzurri e la qualificazione alla finale di Coppa Italia.

Una festa rovinata da quanto accaduto prima e dopo la partita con diversi assalti da una parte e dall’altra nei confronti delle forze dell’ordine, schierate con circa 300 uomini tra polizia, carabinieri e guardia di finanza.

Si comincia poco prima delle 19, quando un centinaio di ultrà bergamaschi, con volti travisati, assaltano il cordone di agenti a presidio di viale Giulio Cesare. Viene lanciato di tutto: sassi, bulloni, bottiglie di birra. I poliziotti sparano diversi lacrimogeni per contenere l’offensiva. L’aria è irrespirabile. In quattro vengono fermati e condotti in questura per essere identificati.

In supporto intervengono anche altri uomini, che arrivano da piazzale Oberdan dove erano schierati per controllare l’arrivo dei pullman dei tifosi viola, attesi in duemila a Bergamo. Così lì rimangono solo pochi celerini. I toscani si accorgono del caos e ne approfittano per scendere dai bus, da tre mezzi in particolare, e lanciare a loro volta di tutto contro le forze dell’ordine.

A questo punto, sempre prima del fischio d’inizio, i tafferugli si spostano nella zona dello stadio occupata dai tifosi viola, che non vedendo arrivare tre dei loro pullman, ipotizzano che siano stati fermati. Così cercano di sfondare i cancelli per entrare in contatto con il cordone di polizia. La tensione è altissima. Anche qui c’è un fitto lancio di oggetti e la risposta con i lacrimogeni, oltre ad alcune cariche.

Inizia la partita. All’interno dello stadio le tifoserie si limitano a qualche coro di scherno. Ma al termine è ancora tensione. I sostenitori toscani prima lanciano alcune bottiglie contro gli agenti, poi sfondano un cancello per provare ad assalire i bergamaschi, che stanno festeggiando la vittoria nella zona del Baretto. Un fiorentino, in preda ai fumi dell’alcol, da solo cerca il contatto con le forze dell’ordine schierate. Viene denunciato.

Alla fine sono una quindicina gli uomini delle forze dell’ordine costretti a recarsi in ospedale. Uno di loro con una prognosi di trenta giorni.

Notizie correlate Atalanta
Altre notizie
29 Ottobre 2020 - Cosa significa essere ultras? Essere ULTRAS significa essere a difesa della città, in ogni Suo aspetto e sfaccettatura. Essere...
27 Ottobre 2020 - “Avete distrutto la pescaresità...Fuori da questa città”. Recita così uno striscione della tifoseria...
27 Ottobre 2020 - Non è un periodo semplice per la Cavese. Dopo la sconfitta contro il Monopoli per 0-1, alcuni esponenti della tifoseria si sono...
22 Ottobre 2020 - Ancora una volta siamo costretti ad alzare la voce. Ancora una volta in questa Città è difficile investire o fare sport....
16 Ottobre 2020 - Curva Nord Ancona comunica che, viste e considerate le nuove normative di accesso allo stadio uscite nell'ultimo decreto, ha deciso di...
15 Ottobre 2020 - Un momento non facile per l'Arezzo, che in campionato non sembra aver ancora trovato la giusta quadra: un solo punto in quattro gare e...
13 Ottobre 2020 - Nonostante la vittoria con il Potenza, alcuni ultras rossoneri hanno manifestato davanti al comune l’attuale società....
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
empolesi a siena
empolesi a siena afare gran casino. mitici!!!!!!!!!!!!!!
Ultras Catania - Gladiatori Rossazzurri All'Olimpico di Roma
12.000 tifosi del Catania invadono l'Olimpico di Roma
empoli parma
ennesimo gemellaggio delle tifoserie peccato ke nn si può essere neppure + amici hanno vietato tutto
.: CoMo No Te VoY a QuErEr   VS   vamos amierdica :.
Perdimos en la Cancha pero goleamos en la Tribuna. Cuando la Minimental cantaba su único grito, el 'Vamos america', la Rebel entonó el glorioso '¿Cómo no...
Fiorentina - Reggina: dai reggina alè
DAI REGGINA ALEEEE' NON MOLLARE PERCHEEEE' QUESTO E' UN CANTO D'AMOR VEDRAI LO SAI NON TI LASCIAMO MAI QUESTO E' UN CANTO CHE PARLA D'AMOREEEEE CHE CI VIEN...

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa