[ Notizie ]
Atalanta-Fiorentina, assalti ultrà contro la polizia
26 Aprile 2019 - letto 2377 volte

Una quindicina di agenti feriti, un tifoso viola denunciato e quattro bergamaschi in questura per accertamenti. È il bilancio dei tafferugli che hanno fatto da cornice ad Atalanta-Fiorentina, terminata con la vittoria dei nerazzurri e la qualificazione alla finale di Coppa Italia.

Una festa rovinata da quanto accaduto prima e dopo la partita con diversi assalti da una parte e dall’altra nei confronti delle forze dell’ordine, schierate con circa 300 uomini tra polizia, carabinieri e guardia di finanza.

Si comincia poco prima delle 19, quando un centinaio di ultrà bergamaschi, con volti travisati, assaltano il cordone di agenti a presidio di viale Giulio Cesare. Viene lanciato di tutto: sassi, bulloni, bottiglie di birra. I poliziotti sparano diversi lacrimogeni per contenere l’offensiva. L’aria è irrespirabile. In quattro vengono fermati e condotti in questura per essere identificati.

In supporto intervengono anche altri uomini, che arrivano da piazzale Oberdan dove erano schierati per controllare l’arrivo dei pullman dei tifosi viola, attesi in duemila a Bergamo. Così lì rimangono solo pochi celerini. I toscani si accorgono del caos e ne approfittano per scendere dai bus, da tre mezzi in particolare, e lanciare a loro volta di tutto contro le forze dell’ordine.

A questo punto, sempre prima del fischio d’inizio, i tafferugli si spostano nella zona dello stadio occupata dai tifosi viola, che non vedendo arrivare tre dei loro pullman, ipotizzano che siano stati fermati. Così cercano di sfondare i cancelli per entrare in contatto con il cordone di polizia. La tensione è altissima. Anche qui c’è un fitto lancio di oggetti e la risposta con i lacrimogeni, oltre ad alcune cariche.

Inizia la partita. All’interno dello stadio le tifoserie si limitano a qualche coro di scherno. Ma al termine è ancora tensione. I sostenitori toscani prima lanciano alcune bottiglie contro gli agenti, poi sfondano un cancello per provare ad assalire i bergamaschi, che stanno festeggiando la vittoria nella zona del Baretto. Un fiorentino, in preda ai fumi dell’alcol, da solo cerca il contatto con le forze dell’ordine schierate. Viene denunciato.

Alla fine sono una quindicina gli uomini delle forze dell’ordine costretti a recarsi in ospedale. Uno di loro con una prognosi di trenta giorni.

Notizie correlate Atalanta
Altre notizie
22 Agosto 2019 - Lo spettacolo andato in scena in campo e sugli spalti è stato però rovinato dagli scontri avvenuti a fine partita fra il...
21 Agosto 2019 - "BASTA" LA VERITÀ VIENE SEMPRE A GALLA E LE BUGIE HANNO LE GAMBE CORTISSIME! Potrebbero sembrare le solite frasi fatte...
21 Agosto 2019 - Un tifoso salernitano di 29 anni torna a Lecce dopo un anno, ma la Digos lo riconosce: denunciato per aver utilizzato materiale pirotecnico...
20 Agosto 2019 - I funerali di Fabrizio Piscitelli, l’ex capo degli ultras della Lazio noto come Diabolik e ucciso a Roma, si terranno mercoledì...
13 Agosto 2019 - Gli Ultras del Viareggio hanno affisso uno striscione allo stadio dei Pini con su scritto: "Del Ghingaro il Viareggio calcio non deve...
13 Agosto 2019 - La partita che ha sancito la promozione in C dell'Avellino tra irpini e Lanusei dello scorso 12 maggio è costata cara a un 55...
09 Agosto 2019 - Il Questore, Mario Della Cioppa, emetterà presto un DASPO nei confronti dei due ultras catanesi che la “Squadra...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
ULTRAS LANCIANO
Gli Ultras Lanciano, dal principio sino ad oggi... Immagini di repertorio, foto da ogni angolo d'Italia, per una fede, un credo che non morirà mai!
Lazio, Lazio cantato dai Reds
"lazio lazio" cantato tai tifosi del manchester contro i tifosi della roma
Coreografia Fiorentina
Coreografia e inno pre partita Fiorentina-Juventus 4-2 (Serie A 2013-2014)
ultras lecce!
leccesi a bologna 3 (2006)

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa