[ Notizie ]
Atalanta: comunicato della Curva Nord sulla Festa della Dea
28 Maggio 2019 - letto 1841 volte

Siamo a Maggio, campionato alla fine ed a due mesi dalla Festa della Dea, quella Festa che la gente comincia a chiedere se si farà o meno. Quella Festa che la gente dice essere di tutti, quella Festa che fa vivere emozioni e sentimenti veri a tutti.

Chiariamo subito una cosa: la Festa della Dea è ideata e organizzata dagli Ultras, affinché TUTTI i tifosi dell’Atalanta ne possano godere. I pilastri portanti di questa festa sono sempre stati l’amicizia, il rispetto, la tradizione, l’umiltà, la passione e, se anche una sola di queste componenti non c’è, la festa non si organizza. La Festa della Dea sono gli ultras, ragazzi e ragazze, giovani o meno giovani, che per 20 giorni si mettono a disposizione di tutti prendendo giornate di ferie passando notti insonni.

Forse c’è qualcuno che pensa che Ciubylandia, i tendoni della birra e del mangiare, i cavalli, i treni, i carri armati, i vascelli, i camion, le moto, le gru, le mongolfiere, ma soprattutto i nostri sentimenti che vengono dal cuore e che Claudio trasforma in emozioni sul palco piovano dal cielo? No, popolo nerazzurro, non è tutto automatico, tutto dovuto, non è tutto di tutti. Vogliamo che Claudio, che innegabilmente rappresenta la componente più importante della Festa, possa riviverla da uomo libero e non da uomo che si mette umilmente al servizio degli altri, mascherando ad esclusivo vantaggio di tutti, la sua sofferenza ed il suo disagio.

Senza il rispetto, senza l’unione, senza la mentalità, senza la tradizione, senza la passione, che solo Claudio sa trasmettere, L’EDIZIONE 2019 DELLA FESTA DELLA DEA NON VERRÀ ORGANIZZATA. E che sia chiaro per tutti, non è una scelta di Claudio, perché se fosse stato per lui probabilmente avrebbe per l’ennesima volta messo sé stesso in secondo piano pur di far felici tutti.

Questa volta è una scelta nostra, del suo gruppo, dei suoi amici: questa volta pensiamo prima a lui ed al suo stato d’animo, e solo dopo penseremo a tutti noi ed al nostro egoismo festaiolo.

Notizie correlate Atalanta
Altre notizie
05 Agosto 2020 - Con un lungo comunicato Orgoglio Grigio ha reso noto che l’associazione ha deciso il suo scioglimento. Questo il testo diffuso....
04 Agosto 2020 - Due giorni fa, nella cornice del Maschio Angioino di Napoli, si è tenuto un incontro fra una delegazione di ultras provenienti da...
04 Agosto 2020 - La Sampdoria ha comunicato le modalità di richiesta del rimborso per il rateo degli abbonamenti non goduti. Gli Ultras Tito...
04 Agosto 2020 - Gli Ultras 2898, principale gruppo della tifoseria bianconera, commenta l’annata del Picchio, culminata con la salvezza di...
03 Agosto 2020 - ROTA CI SEI O CI FAI? Abbiamo appreso anche con un certo sollievo la fine dell’era Grassi, un presidente con il quale non si...
03 Agosto 2020 - "Per l'Entella non ci sono confini", raccontano i protagonisti. Sono i sei tifosi che due sere fa hanno affittato tre gru e...
03 Agosto 2020 - È caos totale in casa Perugia. Mentre la società valuta l'ennesimo ribaltone in panchina, nel tentativo di rialzare la...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Hellas Verona Curva Sud, Aprite le Porte
Tireve via davanti che passa i veronesi che batte tutti quanti! no gh'è napoletani e gnanca milanesi che batte i veronesi al zugo del balòn, balòn, balòn...
Verona, Finale Mondiali 2006 Italia - Francia
Piazza San Zeno Verona durante l'inno italiano alla finale dei mondiali di calcio 2006
Ultras Spanish League 80's 90's
Ultras Spanish League. Ultras Liga Española. Años 80 principio de los 90. (spagnoli)
Sansovino-Montevarchi
Cori durante la partita Sansovino-Montevarchi
SCONTRI TRA I TIFOSI DEL PALERMO E GLI INGLESI DEL WEST HAM
NOTTE DI SCONTRI TRA I TIFOSI DEL PALERMO E GLI INGLESI DEL WEST HAM (Palermo)

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa