[ Notizie ]
Scontro tra tifosi: 38 denunciati per Virtus Bologna-Varese
04 Ottobre 2018 - letto 1816 volte

La Polizia di Stato di Bologna ha diffuso un comunicato stampa in merito agli scontri tra i tifosi della Virtus Bologna e della Pallacanestro Varese dello scorso campionato.

"COMUNICATO STAMPA
Bologna: denunciati dalla Polizia di Stato 38 ultras dopo gli scontri in occasione dell’incontro di basket Virtus Bologna – Varese.

Fra aprile e maggio 2018, la Polizia di Stato ha deferito complessivamente alla locale A.G. 38 ultras di cui 32 della squadra di basket del Varese e 6 della Virtus Bologna, responsabili di una violenta rissa verificatasi poco prima dell’inizio della partita Virtus Bologna – Varese del 22 aprile 2018.
Nella circostanza, una trentina di ultras riconducibili al gruppo “Arditi Varese”, compagine vicina agli ambienti dell’estrema destra del nord Italia, poco prima dell’inizio della partita, giunti nei pressi del Paladozza, hanno arrestato i mezzi e sono scesi, armati di spranghe, catene ed altri oggetti contundenti, ingaggiando una violenta contrapposizione con un gruppo di ultrà della Virtus Bologna presente sul posto.
L’immediato intervento del personale della Polizia di Stato ha consentito di bloccare tutti i tifosi varesini che sono stati identificati e sottoposti a perquisizione personale e dei mezzi all’esito della quale è stato rinvenuto un consistente quantitativo di materiale atto ad offendere tra cui catene, mazze, manganelli telescopici e coltelli, tutti sottoposti a sequestro penale.
La successiva attività di indagine della Squadra Tifoserie della D.I.G.O.S. della Questura di Bologna, ha permesso di ricostruire la dinamica dei fatti, accertando tra le altre cose, che nel corso della rissa un tifoso bolognese era stato accoltellato alla gamba sinistra da un ultrà varesino riportando una ferita con prognosi di 10 gg.
L’attività di Polizia Giudiziaria svolta dalla D.I.G.O.S. e coordinata dalla locale Procura, ha portato al deferimento alla locale A.G. di 38 persone responsabili a vario titolo dei reati di rissa e lesioni personali aggravate, porto ed utilizzo di oggetti atti ad offendere, uso ingiustificato di strumenti atti a rendere difficoltoso il riconoscimento in occasione o a causa di manifestazioni sportive con conseguente emissione del D.A.Spo., aggravato dall’obbligo di presentazione alla P.G. per 10 tifosi.
Nella mattinata del 2 ottobre u.s., personale della Squadra Tifoserie della D.I.G.O.S. di Bologna, unitamente alla D.I.G.O.S. di Varese, ha dato esecuzione alla misura cautelare dell’obbligo di dimora a carico di 2 tifosi del Varese, simpatizzanti del noto gruppo di estrema destra “Comunità Militante dei Dodici Raggi”."

Notizie correlate Varese
Altre notizie
08 Aprile 2020 - Quando si tratta di fare della solidarietà i tifosi della Fiorentina non sono secondi a nessuno. Lo hanno dimostrato anche in questa...
08 Aprile 2020 - “Abbiamo deciso di dare un contributo a chi in questo momento è in estrema difficoltà, ovvero le persone anziane”....
07 Aprile 2020 - Come già accaduto in passato il mondo degli ultras, spesso vituperato ed etichettato come violento e senza valori, anche in piena...
07 Aprile 2020 - Sanzioni in arrivo per un gruppo di tifosi interisti. Quarantanove supporter nerazzurri sono stati denunciati per aver violato le norme di...
06 Aprile 2020 - Lodevole iniziativa degli Ultras Vadese nella cittadina di Sant’Angelo in Vado, contro il Covid 19. Da sempre a fianco della Vadese,...
06 Aprile 2020 - La meravigliosa iniziativa voluta dal gruppo Ultras amaranto Diffidati Liberi, una raccolta fondi per acquistare beni di prima...
03 Aprile 2020 - Dagli spalti al volontariato, così l'associazione “La Misericordia” è riuscita a potenziare il proprio...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
A. Bilbao-Torino
La coreografia allo stadio San Mames prima di Athletic Bilbao-Torino
Gool Chiesa/Fiore
BRINDISI - Pomigliano 08/09
Tifo durante la coreografia lecce bari 2006
Tifo durante la coreografia lecce bari 2006
Vivo per lei....BARI
Matarrese siamo stanchi di te....

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa