[ Notizie ]
Comunicato Ultras Casarano
29 Luglio 2019 - letto 3958 volte

Il seguente ocmunicato ha l'intento di far chiarezza in merito ai fatti accaduti prima dell'amichevole Perugia-Casarano svoltasi ieri 27 luglio a Pietralinga.
Per prima cosa vogliamo sottolineare che nessun evento di particolare gravità e/o violenza è accaduto nel prepartita come invece le testate giornalistiche vogliono far credere. Ed è qui che ribadiamo ancora una volta il nostro disprezzo èer chi ancora si vanta di fare informazione pubblica ma poi si limita solamente ad un becero copia e incolla senza una minima informazione sui fatti realmente accaduto (e un rimprovero va anche allì'addetto stampa della nostra società) ma ancor di più contro chi si nasconde dietro ad una tastiera e millanta esperienze di curve da scrivania. Chi fa parte del mondo ultras e macina chilometri per sostenere la propria squadra sa bene che questi episodi fanno parte del giorno e che a volte si ha la meglio e altre si ha la peggio.
Quello che è accadutp nel prepartita dell'amichevole è stato solo uno "scambio di pareri" che hanno visto la nsotra controparte primeggiare forti anche della netta superiorità (80 contro 7). Ma va bene così!
Sono state perse 3 sciarpe. Vero! Questa è una delle cose peggiori per un ultras, ma sono state perse tutte combattendo e strappate dalle mani, nessuna sfilata da dietro perché abbiamo perso si ma abbiamo combattuto tutti fino dpve il nostro numero ci consentiva. gli erori li lasciamo dietro alle soite tastiere. Il secondo punto su cui ci teniamo a far chiarezza è il presunto accompagnamento da parte della digos e poi l'esser scappati via. Dopo la chiacchierata avuta con i Perugini siamo arretrati e ci siamo avvicinati al nostro pulmino ma i fatti dimostrano che non siamo ascappati ma le condizioni non ci permettevano di rimanere più lì. Il numero ha permesso questo non la codardia.
Gli agenti DIGOS ci hanno chiesto di restare per verificare la presenza di eventuali ferie e/o/ danni, che sarebbero serviti per poi attuare quegli stessi procedimenti contro i quali anche noi ci battiamo, ed è solo per questo che abbiam preferito non restare. E' stata solo una BELLA SCONFITTA, da cui impareremo e terremo conto.
Questo ci porta al terzo punto del comunicato: la voce secondo il quale sono state fatte denunce contro gli ultras del Perugia. In nessun modo è nella categoria più assoluta nessun elemento del gruppo organizzato presente ieri ha sporto denuncia; ma ribadiamo in egual misua che questo non può valere per i tifosi ordinari presenti lì con noi e che magari non condividono il nostro modo di pensare.
Detto questo, onore a chi ha fatto 1600km per un'amichevole e a chi ha comunque perso ma senza poter rimproverarsi niente.

Notizie correlate Casarano
Altre notizie
29 Ottobre 2020 - Cosa significa essere ultras? Essere ULTRAS significa essere a difesa della città, in ogni Suo aspetto e sfaccettatura. Essere...
27 Ottobre 2020 - “Avete distrutto la pescaresità...Fuori da questa città”. Recita così uno striscione della tifoseria...
27 Ottobre 2020 - Non è un periodo semplice per la Cavese. Dopo la sconfitta contro il Monopoli per 0-1, alcuni esponenti della tifoseria si sono...
22 Ottobre 2020 - Ancora una volta siamo costretti ad alzare la voce. Ancora una volta in questa Città è difficile investire o fare sport....
16 Ottobre 2020 - Curva Nord Ancona comunica che, viste e considerate le nuove normative di accesso allo stadio uscite nell'ultimo decreto, ha deciso di...
15 Ottobre 2020 - Un momento non facile per l'Arezzo, che in campionato non sembra aver ancora trovato la giusta quadra: un solo punto in quattro gare e...
13 Ottobre 2020 - Nonostante la vittoria con il Potenza, alcuni ultras rossoneri hanno manifestato davanti al comune l’attuale società....
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
parma
parma-sevilla ultras parma
Corteo Irriducibili Curva Nord 10-3-2007
Corteo Irriducibili Curva Nord 10-3-2007
Irriducibili Firm
Irriducibili Firm
Brigata Rondo
Un anno vissuto al massimo!!!

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa