[ Notizie ]
Reggiana, agguato degli ultras granata contro i tifosi del Piacenza
03 Dicembre 2019 - letto 2403 volte

L'agguato è avvenuto intorno alle 19.45, al termine della partita fra Reggio Audace e Piacenza, giocata domenica al Città del Tricolore e terminata con il risultato di 2-2. Un match al quale hanno partecipato circa 250 tifosi ospiti, da sempre ai ferri corti con la tifoseria granata, fin dai tempi della salvezza della Reggiana del 1994, conquistata a San Siro il° 1 maggio di quell'anno contro il Milan ai danni proprio della formazione piacentina.

I tifosi del Piacenza sono arrivati domenica pomeriggio a Reggio in treno. Da lì, secondo quanto previsto dal dispositivo di sicurezza, sono stati fatti salire su tre pullman per condurli scortati allo stadio. Al termine della partita, la Questura di Reggio Emilia aveva allestito lo stesso dispositivo di sicurezza, ossia scortare i tifosi all’interno di autobus fino alla stazione storica. Ed è proprio durante il viaggio di ritorno in stazione che è avvenuto l'agguato, all'altezza dell'uscita 4 della tangenziale.

Secondo quanto ricostruito dalla Questura, circa 50 ultras reggiani si sono nascosti sul lato destro della strada, in fondo a un terrapieno laterale alto circa 10 metri, travisati e vestiti prevalentemente di scuro. Agevolati anche dal buio, i tifosi granata hanno lanciato sassi e bottiglie verso gli autobus in transito, colpendo così uno dei mezzi e infrangendo uno dei vetri del lato destro.

A quel punto, il primo autobus del corteo ha arrestato la corsa e i tifosi che erano su tutti e tre gli autobus sono scesi dal mezzo. L’immediato intervento delle tre squadre del Reparto Mobile di Bologna impiegate per il dispositivo di scorte, intervenute ognuna per ciascun pullman, ha impedito che il gruppo di tifosi piacentini si compattasse e venisse a contatto con la tifoseria reggiana.

Nella circostanza però ci sono stati scontri tra le due tifoserie che hanno portato al necessario intervento con lacrimogeni da parte del personale della Polizia di Stato. Successivamente i tifosi piacentini sono stati fatti risalire sugli autobus e scortati fino alla stazione storica da dove sono ripartiti alle ore 20:17.

Negli scontri, sono rimasti feriti tre operatori del Reparto Mobile di Bologna, che hanno riportato lievi contusioni con una prognosi di 4 ai 10 giorni.

Notizie correlate Piacenza
Altre notizie
15 Gennaio 2020 - Nel corso dei servizi di prevenzione e controllo svolti ieri durante l'incontro di calcio Napoli-Perugia, un equipaggio del...
13 Gennaio 2020 - Dai 3000 di Marsala ai 100 di San Tommaso è evidente che anche la tifoseria come la squadra ha subito un involuzione. Non...
13 Gennaio 2020 - "Dopo Napoli, anche la Juventus fissa il biglietto addirittura a 43 euro, una cifra decisamente troppo alta, fuori dalla portata per un...
13 Gennaio 2020 - Momenti di tensione si sono avuti nel pomeriggio a Nocera Inferiore (Salerno) tra sostenitori della Reggina e della Cavese. Entrambe le...
13 Gennaio 2020 - I tifosi della SPAL si sono presentati oggi al Franchi in diverse centinaia per sostenere la squadra di Semplici in uno dei momenti...
13 Gennaio 2020 - Nelle scorse settimane in molti avranno letto le notizie riguardanti i fatti avvenuti in curva Primavera a Torino e, più...
27 Dicembre 2019 - Gli scontri avvennero prima della partita Carrarese-Alessandria di sputata nella città apuana il 1 settembre 2019. I provvedimenti di...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
STRISCIONI RUBATI
TARANTINI IN GIRO PER L'ITALIA
ultras sampdoria
ultras_scontri_sampdoria-polizia_2004 (Sampdoria)
Ultras Reggina Story
I migliori ANNI della NOSTRA VITA!
Ultras Spanish League 80's 90's
Ultras Spanish League. Ultras Liga Española. Años 80 principio de los 90. (spagnoli)
Atalanta-Inter 3-1 settore ospiti 3
Settore ospiti inizio partita con cori del 18*01*09

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa