[ Notizie ]
Reggiana, agguato degli ultras granata contro i tifosi del Piacenza
03 Dicembre 2019 - letto 2618 volte

L'agguato è avvenuto intorno alle 19.45, al termine della partita fra Reggio Audace e Piacenza, giocata domenica al Città del Tricolore e terminata con il risultato di 2-2. Un match al quale hanno partecipato circa 250 tifosi ospiti, da sempre ai ferri corti con la tifoseria granata, fin dai tempi della salvezza della Reggiana del 1994, conquistata a San Siro il° 1 maggio di quell'anno contro il Milan ai danni proprio della formazione piacentina.

I tifosi del Piacenza sono arrivati domenica pomeriggio a Reggio in treno. Da lì, secondo quanto previsto dal dispositivo di sicurezza, sono stati fatti salire su tre pullman per condurli scortati allo stadio. Al termine della partita, la Questura di Reggio Emilia aveva allestito lo stesso dispositivo di sicurezza, ossia scortare i tifosi all’interno di autobus fino alla stazione storica. Ed è proprio durante il viaggio di ritorno in stazione che è avvenuto l'agguato, all'altezza dell'uscita 4 della tangenziale.

Secondo quanto ricostruito dalla Questura, circa 50 ultras reggiani si sono nascosti sul lato destro della strada, in fondo a un terrapieno laterale alto circa 10 metri, travisati e vestiti prevalentemente di scuro. Agevolati anche dal buio, i tifosi granata hanno lanciato sassi e bottiglie verso gli autobus in transito, colpendo così uno dei mezzi e infrangendo uno dei vetri del lato destro.

A quel punto, il primo autobus del corteo ha arrestato la corsa e i tifosi che erano su tutti e tre gli autobus sono scesi dal mezzo. L’immediato intervento delle tre squadre del Reparto Mobile di Bologna impiegate per il dispositivo di scorte, intervenute ognuna per ciascun pullman, ha impedito che il gruppo di tifosi piacentini si compattasse e venisse a contatto con la tifoseria reggiana.

Nella circostanza però ci sono stati scontri tra le due tifoserie che hanno portato al necessario intervento con lacrimogeni da parte del personale della Polizia di Stato. Successivamente i tifosi piacentini sono stati fatti risalire sugli autobus e scortati fino alla stazione storica da dove sono ripartiti alle ore 20:17.

Negli scontri, sono rimasti feriti tre operatori del Reparto Mobile di Bologna, che hanno riportato lievi contusioni con una prognosi di 4 ai 10 giorni.

Notizie correlate Piacenza
Altre notizie
02 Luglio 2020 - L’accordo era chiaro: 1450 tifosi, equamente divisi tra le due squadre, avrebbero potuto sedersi sulle tribune per la finale di Coppa...
02 Luglio 2020 - Quella del Catania è stata una stagione certamente caratterizzata da tante problematiche, ma la cosa non ha impedito alla compagine...
02 Luglio 2020 - Gli Ultras 1898, che circa una settimana fa hanno incontrato il ds Bifulco, hanno diffuso una breve nota: "Già prima della...
01 Luglio 2020 - Vuoi avere tutte le news ti TIFO-Net a portata di mano? Da oggi potrai seguire tutte le news delle curve italiane anche attraverso...
01 Luglio 2020 - Finalmente online l'app di TIFO-Net! Da oggi potrai seguire tutte le news delle curve italiane anche dal tuo smartphone o tablet apple,...
01 Luglio 2020 - Il direttivo del gruppo di tifoseria “Teramo Zezza” fa sapere che “nel giorno in cui la nostra amata squadra scende in...
30 Giugno 2020 - Il questore di Vibo Valentia, sulla base delle indagini svolte dalla Digos e degli ulteriori approfondimenti tecnico-normativi condotti dal...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Español - Livorno 01
Partido UEFA Español 2-0 Livorno
Pisa serie B festa lungarno
la festa sui lungarniper la serie B del Pisa
Hellas Verona formazioni contro il Lecce
Roberto Puliero dà la formazione del Verona allo stadio.
Cori stadio pre-partita Cesena-Modena 2-4 serie B 05-06 (38^
Cori di Curva Sud Modena allo stadio Manuzzi di Cesena.
Coreografia Torino mantova
Ore 20.30 Lezione di tifo.

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa