[ Notizie ]
Reggiana, agguato degli ultras granata contro i tifosi del Piacenza
03 Dicembre 2019 - letto 3009 volte

L'agguato è avvenuto intorno alle 19.45, al termine della partita fra Reggio Audace e Piacenza, giocata domenica al Città del Tricolore e terminata con il risultato di 2-2. Un match al quale hanno partecipato circa 250 tifosi ospiti, da sempre ai ferri corti con la tifoseria granata, fin dai tempi della salvezza della Reggiana del 1994, conquistata a San Siro il° 1 maggio di quell'anno contro il Milan ai danni proprio della formazione piacentina.

I tifosi del Piacenza sono arrivati domenica pomeriggio a Reggio in treno. Da lì, secondo quanto previsto dal dispositivo di sicurezza, sono stati fatti salire su tre pullman per condurli scortati allo stadio. Al termine della partita, la Questura di Reggio Emilia aveva allestito lo stesso dispositivo di sicurezza, ossia scortare i tifosi all’interno di autobus fino alla stazione storica. Ed è proprio durante il viaggio di ritorno in stazione che è avvenuto l'agguato, all'altezza dell'uscita 4 della tangenziale.

Secondo quanto ricostruito dalla Questura, circa 50 ultras reggiani si sono nascosti sul lato destro della strada, in fondo a un terrapieno laterale alto circa 10 metri, travisati e vestiti prevalentemente di scuro. Agevolati anche dal buio, i tifosi granata hanno lanciato sassi e bottiglie verso gli autobus in transito, colpendo così uno dei mezzi e infrangendo uno dei vetri del lato destro.

A quel punto, il primo autobus del corteo ha arrestato la corsa e i tifosi che erano su tutti e tre gli autobus sono scesi dal mezzo. L’immediato intervento delle tre squadre del Reparto Mobile di Bologna impiegate per il dispositivo di scorte, intervenute ognuna per ciascun pullman, ha impedito che il gruppo di tifosi piacentini si compattasse e venisse a contatto con la tifoseria reggiana.

Nella circostanza però ci sono stati scontri tra le due tifoserie che hanno portato al necessario intervento con lacrimogeni da parte del personale della Polizia di Stato. Successivamente i tifosi piacentini sono stati fatti risalire sugli autobus e scortati fino alla stazione storica da dove sono ripartiti alle ore 20:17.

Negli scontri, sono rimasti feriti tre operatori del Reparto Mobile di Bologna, che hanno riportato lievi contusioni con una prognosi di 4 ai 10 giorni.

Notizie correlate Piacenza
Altre notizie
29 Ottobre 2020 - Cosa significa essere ultras? Essere ULTRAS significa essere a difesa della città, in ogni Suo aspetto e sfaccettatura. Essere...
27 Ottobre 2020 - “Avete distrutto la pescaresità...Fuori da questa città”. Recita così uno striscione della tifoseria...
27 Ottobre 2020 - Non è un periodo semplice per la Cavese. Dopo la sconfitta contro il Monopoli per 0-1, alcuni esponenti della tifoseria si sono...
22 Ottobre 2020 - Ancora una volta siamo costretti ad alzare la voce. Ancora una volta in questa Città è difficile investire o fare sport....
16 Ottobre 2020 - Curva Nord Ancona comunica che, viste e considerate le nuove normative di accesso allo stadio uscite nell'ultimo decreto, ha deciso di...
15 Ottobre 2020 - Un momento non facile per l'Arezzo, che in campionato non sembra aver ancora trovato la giusta quadra: un solo punto in quattro gare e...
13 Ottobre 2020 - Nonostante la vittoria con il Potenza, alcuni ultras rossoneri hanno manifestato davanti al comune l’attuale società....
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Fiorentina Milan 16/12 curv  fiesole  www.internativiola.tk
A big Show in Florence,italy last december 16th Fiorentina vs Milan,at Artemio franchi stadium Look at the show of viola fans in curva Fiesole with a...
Ultras Atalanta a San Siro
Squadre in campo (Bergamasca)
Salernitana Style - Lo Stile Di Salerno
Immagini e video della Salernitana Salernitana e della sua tifoseria...uno stile superiore...Salerno regna, e la Salernitana regna con lei! Per il materiale...
Milan Tifosi, Milan vs Liverpool Finale Stadium part 19
Milan fans in Athen, singing, Milan Tifosi Norvegesi, www.acmilan.no, siamo noi siamo noi di campioni del europa siamo noi

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa