[ Notizie ]
Coronavirus: "Fermate Tutto", gli appelli degli ultras di Atalanta e Spal
03 Aprile 2020 - letto 538 volte

Nel bel pieno della lotta contro il coronavirus, che si sta protraendo in Italia, i campionati di calcio sono stati interrotti da quasi un mese, e la federazione in questi giorni sta vagliando le soluzioni per completare la stagione agonistica interrotta.

Ma un eventuale ripresa dei campionati di calcio, non incontra il favore di alcune tifoserie italiane, che si oppongono fermamente alla ripresa di esso.

È il caso degli ultras di Atalanta e Spal, che sono contrari alla ripresa dell’attività agonistica.

A parlare per la tifoseria atalantina è il leader bergamasco che con una lettera alla pagina Facebook “sostieni la curva”, indirizza al presidente Percassi il seguente messaggio: ”Mi viene spontaneo, caro presidente Percassi, pensare che sia possibile che per l’Atalanta il campionato finisca qua. Magari non sarà fattibile ma voglio pensare che la nostra Atalanta sia un esempio per tutti in questa guerra, indipendentemente da cosa decideranno i vertici del calcio. Basti pensare a quanti tifosi atalantina si è portato via questo maledetto virus. Non pensiamo che tornare all’Atalanta equivalgono al ritorno alla normalità, vorrebbe dire non rispettare chi non siamo riusciti a piangere e chi per Bergamo ha dato la vita. Per ritornare all’Atalanta c’è sempre tempo e un giorno vinceremo lo scudetto, ma ora esultare per un gol di Gomez non ha più senso”.

Un messaggio forte che ci fa capire come i tifosi diano priorità alla strage che li ha colpiti duramente, essendo la città con il numero maggiore di morti.

Sulla testa lunghezza d’onda dei bergamaschi, anche gli ultras della Curva Ovest di Ferrara hanno deciso di chiedere la revoca totale della stagione agonistica con un comunicato ufficiale apparso sul loro sito ufficiale recita così è che noi riportiamo:

“Mentre scriviamo queste righe i convogli militari attraversano le strade della nostra città e della nostra provincia. Trasportano le salme provenienti da Bergamo e destinate ai nostri servizi cimiteriali comunali. Mentre scriviamo, lo scenario in tutta Italia è quello ormai tristemente noto, non è necessario che noi lo si descriva, coinvolge ospedali, aziende e milioni di persone, sopratutto le fasce più deboli della popolazione.

Con queste premesse crediamo che non sia minimamente pensabile riaprire i campionati. Il calcio è della gente, ed è giusto che il calcio ne rispetti i problemi, ne rispetti il lutto, rispetti un lasso di tempo minimo in cui fare silenzio, che non potrebbe di certo essere quello simbolico e ipocrita del minuto di silenzio ad inizio partita, ma un tempo più lungo e giusto, a misura d’uomo.

Il calcio è un mondo ricco, troppo ricco, eccessivamente ricco. Per rispetto dei tifosi e di quello che stanno attraversando in questi giorni, non vogliamo sentire parlare di risvolti economici e scenari di depressione finanziaria riguardanti l’universo calcio, sopratutto se si tratta di Serie A Tim ci di fermi.

A noi non interessano le decisioni che verranno prese in merito alla classifica, non interessa la categoria in cui militeremo il prosimo anno, non interessa il risultato. A noi interessa che la nostra maglia venga onorata sul campo.

Rivederla sui rettangoli  di gioco fra un mese non farebbe di certo risplendere i suoi colori, anzi la vedrebbe ricoperta d’onta.

E questa è una vergogna che noi non vogliamo vivere e di cui non vogliamo essere complici.

Ci si fermi!!!

Due comunicati dal tono forte che esortano la federazione a fermarsi, per rispetto alle vittime del Coronavirus.

Notizie correlate Spal
Altre notizie
29 Ottobre 2020 - Cosa significa essere ultras? Essere ULTRAS significa essere a difesa della città, in ogni Suo aspetto e sfaccettatura. Essere...
27 Ottobre 2020 - “Avete distrutto la pescaresità...Fuori da questa città”. Recita così uno striscione della tifoseria...
27 Ottobre 2020 - Non è un periodo semplice per la Cavese. Dopo la sconfitta contro il Monopoli per 0-1, alcuni esponenti della tifoseria si sono...
22 Ottobre 2020 - Ancora una volta siamo costretti ad alzare la voce. Ancora una volta in questa Città è difficile investire o fare sport....
16 Ottobre 2020 - Curva Nord Ancona comunica che, viste e considerate le nuove normative di accesso allo stadio uscite nell'ultimo decreto, ha deciso di...
15 Ottobre 2020 - Un momento non facile per l'Arezzo, che in campionato non sembra aver ancora trovato la giusta quadra: un solo punto in quattro gare e...
13 Ottobre 2020 - Nonostante la vittoria con il Potenza, alcuni ultras rossoneri hanno manifestato davanti al comune l’attuale società....
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
ultras reggina in REGGINA MILAN
grande curva sud,video preso da chisti simu
Curva Fiesole in Fiorentina-Milan
La coreografia della Fiesole. Fornita da firenzeviola.it (Fiorentina)
messinesi a firenze 2005 2006 nocs 1983
messinesi a firenze 2005 2006 nocs 1983 (Messina)
Bologna-Bari 2-0 Ultras
Dalla Curva Andrea Costa, nonostante l'autosospensione dei Gruppi, partono diversi cori durante Bologna-Bari, incontro di Serie B 2006-07. Di seguito il testo...
CURVA SUD SALERNITANA
COREOGRAFIA SALERNITANA - GENOA (MERDA) (Salernitana)

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa