[ Notizie ]
Ascoli Calcio, Ultras 1898: "Se ne va un pezzo di tutti noi con la demolizione della Curva Sud"
12 Maggio 2020 - letto 489 volte

Gli Ultras 1898, attraverso una nota ufficiale, hanno voluto rivolgere un pensiero alla Curva Sud dello stadio "Del Duca" nel giorno in cui sono iniziati ufficialmente i lavori di demolizione.

"Oggi, con la demolizione della Curva Sud, se ne va un pezzo di tutti noi.

Ogni pezzetto che cade, che va a terra e si stacca, rappresenta metaforicamente ogni nostro cuore che è stato privato di un pezzo importante di vita.

Mancherà passare per strada, costeggiare la Curva e dare un’occhiata alla nostra casa, pensando che la settimana di lavoro è lunga, ma tirando un sospiro di sollievo perché in quel fine settimana saremo lì; mancherà salire quei gradoni e buttare un occhio sul cemento a quel vecchio manifesto all’entrata, sbiadito dal tempo, forse rovinato ma indelebile: “tutti con me allo stadio !”, monito di Costantino Rozzi negli anni d’oro;

mancherà semplicemente quel posto dove ci hanno portato i nostri padri, i nostri nonni, dove ogni differenza sociale era abbattuta, dove ci sentivamo un po’ tutti amici anche tra conoscenti o sconosciuti, accomunati dalla stessa passione e dallo stesso attaccamento, dove ogni problema per due o tre ore veniva messo in secondo piano;

ma ogni cosa che ci manca ha il potere di lasciare comunque un ricordo, un’emozione che dura per sempre.

Resterà per sempre l’emozione della prima partita, del primo gol visto dal vivo, del padre, del nonno o del parente che ci prende per mano e ci fa salire i gradoni, ancora troppo alti per i bambini, dell’amico che abbiamo conosciuto lì, con cui oggi condividiamo tutto.

Resterà anche la consapevolezza che da quel giorno che vi siamo entrati non abbiamo più smesso di starci, spalando perfino la neve di mano nostra, perché altrimenti non avremmo assistito alla partita dalla Curva Sud.

Poi il terremoto del 2016 ha portato via affetti, cose materiali e ha reso inagibile la nostra “casa”.

Ma casa è anche dove sono gli amici, i fratelli, gli affetti, quegli amici e quegli affetti che sono nati in Curva Sud e che la terranno comunque in vita, per sempre.

Avresti meritato un saluto più degno, cara Curva Sud, salutandoti a modo nostro, come a noi piace fare, ma il periodo ci impone di non farlo.

Ma ognuno di noi saprà tenerti in piedi, per tutto quello che ci hai lasciato e per averci cresciuto...".

Notizie correlate Ascoli
Altre notizie
29 Ottobre 2020 - Cosa significa essere ultras? Essere ULTRAS significa essere a difesa della città, in ogni Suo aspetto e sfaccettatura. Essere...
27 Ottobre 2020 - “Avete distrutto la pescaresità...Fuori da questa città”. Recita così uno striscione della tifoseria...
27 Ottobre 2020 - Non è un periodo semplice per la Cavese. Dopo la sconfitta contro il Monopoli per 0-1, alcuni esponenti della tifoseria si sono...
22 Ottobre 2020 - Ancora una volta siamo costretti ad alzare la voce. Ancora una volta in questa Città è difficile investire o fare sport....
16 Ottobre 2020 - Curva Nord Ancona comunica che, viste e considerate le nuove normative di accesso allo stadio uscite nell'ultimo decreto, ha deciso di...
15 Ottobre 2020 - Un momento non facile per l'Arezzo, che in campionato non sembra aver ancora trovato la giusta quadra: un solo punto in quattro gare e...
13 Ottobre 2020 - Nonostante la vittoria con il Potenza, alcuni ultras rossoneri hanno manifestato davanti al comune l’attuale società....
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
13 anni....
Coro stadio
AUXERRE LIVORNO UEFA CUP
AUXERRE-LIVORNO - ULTRAS LIVORNO - ULTRAS MARSEILLE
Football: Argentina
http://tinyurl.com/mputs9 A video of Argentinian football from Maradona and Passarella to Cambiasso and Riquelme. Muisc: Guns n Roses - Night Train
Gabriel Batistuta
Bati's best goals in ASRoma...
rissa tra ultras
rissa tra ultras ()

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa