[ Notizie ]
TARANTO: ARRESTATI 5 ULTRAS PER GLI SCONTRI DI DOMENICA A MELFI
23 Maggio 2006 - letto 3025 volte
Cinque ultras del Taranto sono stati arrestati durante la notte dagli agenti della Digos. Per tutti l'accusa è di resistenza, oltraggio, violenza a pubblico ufficiale, lesioni e violazione del "decreto Pisanu" sulla sicurezza negli stadi. Sono stati individuati come i responsabili dell'aggressione subita dalle forze dell'ordine domenica scorsa allo stadio di Melfi, durante la partita Melfi-Taranto per la promozione in serie C1.
Notizie correlate Melfi
Altre notizie
27 Maggio 2019 - Follia prima di Legnano-Obermais, semifinale di ritorno dei playoff di Eccellenza che doveva giocarsi domenica alle 15.30 allo stadio...
23 Maggio 2019 - E’ stato aggravato il provvedimento di d.a.spo. nei confronti di un tifoso classe ’95, già emesso da quest’Ufficio...
23 Maggio 2019 - Sono stati individuati i due tifosi che hanno lanciato in campo due fumogeni al 28/o e al 31/o minuto del primo tempo sabato scorso al Mapei...
17 Maggio 2019 - Sono dieci i Daspo emessi dalla Questura di Livorno nei confronti di altrettanti tifosi veronesi coinvolti negli scontri con le forze...
17 Maggio 2019 - La maggioranza dei tifosi ha deciso di entrare allo stadio per Genoa-Cagliari di sabato alle ore 18. Hanno votato per alzata di mano...
17 Maggio 2019 - Nell’ambito dell’attività svolta dalla Polizia di Stato per contrastare i fenomeni di violenza in occasione delle...
17 Maggio 2019 - Chi si aspettava un esodo da Reggio Calabria, come auspicato dal tecnico Cevoli, rimarrà davvero deluso: i gruppi organizzati della...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
All Ultras of Europe for GABRIELE SANDRI
Gli ultimi saluti che tutti gli ultras di tutte le curve d'Europa hanno voluto dedicare a GABBO
Genoa: promozione 2007
Squadra in Piazza De Ferrari
11 06 2008     albino leffe - lecce 0 - 1
play off serie B - ultrà lecce
ZIDANE MATERAZZI REVEALED SPEECH
THE REAL SPEECH BETWEEN MATERAZZI AND ZIDANE.. WITH SUBTITLES!!!! (Italia)

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa