[ Notizie ]
Siena: con due bombe artigianali a vedere la Viterbese
28 Marzo 2018 - letto 1244 volte

Il biglietto in tasca e due bombe nello zaino. Con quei due grossi petardi artigianali un tifoso 48enne senese stava per entrare allo stadio Franchi per assistere al match di serie C Robur Siena – Viterbese, disputato il 10 marzo scorso. Ma i servizi di controllo, effettuati al prefiltraggio dalle forze dell’ordine e dagli steward, lo hanno costretto a consegnare il materiale che aveva con sé.

L’uomo è stato denunciato dalla polizia e sottoposto a Daspo. In occasione della partita di campionato di serie C Robur Siena – Viterbese, disputata al Franchi lo scorso 10 marzo, poco prima dell’inizio dell’incontro il 48enne si è presentato a uno dei due varchi di accesso alla curva Guasparri munito di regolare biglietto ma con “due bombe”, come lui stesso le ha definite, che ha poi dovuto consegnare ai poliziotti. L’uomo è stato immediatamente identificato e bloccato e i due grossi petardi, meglio conosciuti come “castagnole”, privi di etichetta e costruiti artigianalmente, sono stati sequestrati.

“Dai successivi accertamenti della Digos e della divisione anticrimine – fa sapere la questura di Siena – è emerso che il tifoso senese non era nuovo a condotte del genere, tenute anche in occasione di altre manifestazioni sportive e per le quali era già stato sottoposto a Daspo”.

Tenuto anche conto della pericolosità dei due grossi petardi contenenti polvere pirica, che se fatti esplodere avrebbero messo a rischio, con conseguenze anche fisiche, gli spettatori, il 48enne è stato sottoposto dal questore di Siena Maurizio Piccolotti a un divieto di accesso ai luoghi in cui si svolgono tutte le manifestazioni sportive per tre anni. Il Daspo è stato applicato non solo per le gare di calcio ma anche per le altre manifestazioni sportive, compreso il basket, con divieto di accedere anche ai luoghi interessati al transito e alla sosta dei tifosi, in fase di afflusso e deflusso, a partire da due ore prima dell’inizio e fino a due ore dopo il termine dell’evento sportivo.

All’uomo, in aggiunta al divieto, è stato prescritto di presentarsi in questura per la firma al termine del primo tempo di ogni incontro di calcio della Robur Siena, sia in casa che fuori, con il vincolo che potrà uscire dalla provincia di residenza solo dopo l’autorizzazione del questore rilasciata dietro istanza formale.

Notizie correlate Daspo
Altre notizie
19 Settembre 2019 - Un migliaio di tifosi dell'Atalanta è rimasto per ore alla frontiera tra Slovenia e Croazia per controlli della polizia sui...
19 Settembre 2019 - Continua la protesta dei tifosi dell'Arezzo contro le squadre B. Gli ultrà toscani non entreranno allo stadio e hanno appeso al...
18 Settembre 2019 - L'assenza degli Ultras Ravenna 1994 in curva Mero, domenica contro la Vis Pesaro, ha fatto certamente notizia. Sui social, gli...
18 Settembre 2019 - Gli ultrà della Juventus, in seguito agli arresti che hanno azzerato i vertici della Curva Sud, hanno deciso di non seguire la...
17 Settembre 2019 - Sono scattate nella serata di ieri le indagini per risalire a tutte le responsabilità degli scontri scoppiati tra le tifoserie, prima...
16 Settembre 2019 - L'arresto di 12 capi ultras della Juventus è una delle notizie di giornata. In una serie di tweet è stata la stessa...
12 Settembre 2019 - Comunicato Gruppo Ceres Il Porto Potenza Calcio è retrocesso la scorsa estate in Seconda Categoria pertanto noi Gruppo Ceres ci...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Collage coreografie BARI calcio
IMPRENDITORI LOCALI O NAZIONALI: CORAGGIO... PRENDETEVI IL BARI!! Una raccolta di filmati su alcune delle piu' belle coreografie della Nord barese. Un...
an-ta 08.06.2008 finale playoff ANCONA IN SERIE B!!
l'ancona ritorna meritatamente in serie B
Riminesi ad Arezzo
Riminesi ad arezzo (Rimini)
Ultras Bologna a Rimini 2005-06
Settore ospiti Bolognese per Rimini-Bologna Serie B 2005-06 (Bolognese)

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa