[ Notizie ]
Savoia-Juve Stabia 1-3, stadio vandalizzato e tafferugli tra tifosi e polizia
13 Aprile 2015 - letto 1200 volte

Termina 1-3 il match Savoia-Juve Stabia che in questi giorni ha creato non poche tensioni a Torre Annunziata. Il prefetto di Napoli Gerarda Pantalone ha predisposto il divieto della vendita dei biglietti: allo stadio Giraud hanno avuto libero accesso solo i tifosi abbonati. La motivazione risale a una gara precedente contro il Matera, quando i Bianchi hanno forzato il blocco di sicurezza, nonostante l'accesso alla partita fosse vietata. Ordine pubblico quindi. E oggi i tifosi non abbonati sono rimasti fuori allo stadio Giraud. Dal giorno della decisione della Prefettura ad oggi, tanti sono stati i gesti di protesta: dall'occupazione dello stadio a un vero e proprio atto vandalico avvenuto questa notte.

Qualcuno si è introdotto misteriosamente nella struttura sportiva attraverso la porta che è stata trovata divelta, e una volta sul campo ha rovinato il mando erboso e rotto le reti.

Sul posto questa mattina sono intervenuti la poliza, i carabinieri e i vigili urbani, che hanno subito presentato il problema alla Procura di Torre Annunziata. Secondo gli inquirenti sono stati proprio i tifosi a vandalizzare lo stadio, nel tentativo di non far giocare il match. All'inizio si è temuto che la partita potesse saltare. In poche ore però, tutto è stato risistemato.

Anche all'interno dello stadio si sono verificati alcuni momenti di caos, al primo goal della Juve Stabia. Un tifoso del Savoia ha inveito contro i dirigenti della squadrea avversaria. Le forze dell'ordine sono intervenute e il ragazzo ha anche chiesto scusa.

Momenti di tensione si sono avuti al termine della partita, quando un gruppo di tifosi ha lanciato pietre contro le forze dell'ordine in assetto antisommossa. Per fortuna non ci sono stati feriti, anche se la situazione è tenuta sotto controllo per placare altri eventuali gesti di sommossa contro la decisione del prefetto.

Notizie correlate Savoia
Altre notizie
21 Settembre 2020 - "Capienza ridotta e posto assegnato, un’altra cazzata di un calcio malato. O tutti o nessuno": così recita lo...
18 Settembre 2020 - “La nostra mentalità batte la pandemia, dallo stadio non ci manderete via: stadi aperti“. E’ lo striscione apparso...
18 Settembre 2020 - In tempi di pandemia anche il tifo si adatta. E non sempre nel modo migliore. In Francia, nonostante gli stadi siano aperti con un limite di...
18 Settembre 2020 - Manca sempre meno all'inizio della prossima stagione. Per la Lazio ci sarà ancora da attendere anche se la squadra di Inzaghi...
17 Settembre 2020 - Dopo l'epilogo della scorsa stagione e a fronte di un ritrovato entusiasmo per il cambio societario, aspettavamo da tempo l'inizio...
17 Settembre 2020 - Dopo un runione tenutasi in settimana, alla quale hanno partecipato tutti i gruppi Ultras ed i club che seguono da sempr eil Cavalluccio,...
17 Settembre 2020 - La Curva Vito Porro, in questi mesi ha dimostrato con i fatti di non essere isnensibile a questo delicato momento che sta vivendo il nostro...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Hellas Verona, coreografia e cori prepartita (23/10/06)
coreografia del pre partita di Hellas Verona - Albinoleffe 23/10/06 (Verona)
Fiorentina Livorno
chi non salta livornese è (Fiorentina)
Roma-manchester united INNO ROMA
l'inno roma roma roma...de venditti prima dei quarti di finali della champions league roma-manchester.....FANTASTICO.....

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa