[ Notizie ]
La Massese è tornata ai tifosi, ufficiale il passaggio delle quote
31 Dicembre 2018 - letto 650 volte

È ufficiale: la tifoseria della Massese è tornata in possesso della totalità delle quote societarie. Un’accelerazione improvvisa ancorché attesa, avvenuta ieri mattina negli uffici del notaio, Beatrice Davini Bertaccini che si è resa disponibile a chiudere la pratica che ha certificato la cessione del 96% delle quote passate dalle mani di Fulvio Monachesi a quelle dei tifosi. Nello specifico, le quote di Monachesi sono state intestate a Nicola Cencetti, il commercialista che ha seguito la pratica e che gestisce gli aspetti contabili del sodalizio zebrato. Il restante 4%, resta in testa a Mario Ceccarelli.

C’è soddisfazione in casa bianconera per aver ri-portato a casa le quote, un passaggio che, si auspica, possa essere propedeutico ad ulteriori e importati movimenti attorno alla società per riportare serenità e stabilità. D’altro canto, non è un mistero che il sogno nel cassetto della piazza è quello di poter contare su un apporto concreto da parte dell’imprenditoria locale, che davvero potrebbe tornare in sella già a stretto giro di posta ora che gli interlocutori sono nuovamente i tifosi.

Si diceva che per poter aprire nuove prospettive occorresse l’ufficializzazione dell’operazione portata a termine ieri mattina; manifestazioni di interesse, più o meno tiepide, si erano registrate. Le condizioni per poter passare dalle parole ai fatti, perlomeno iniziando un dialogo proficuo e non aleatorio, adesso ci sono.

La Massese è lì, pronta ad accogliere a braccia aperte imprenditori del luogo disposti a investire quel tanto che basta per andare avanti in campionato senza patemi e, al contempo, provando a rinforzare una rosa che, con qualche innesto, può ancora giocarsi la salvezza sino alla fine. Manca ancora un intero girone prima che cali il sipario sulla stagione regolare. L’importante è fare presto per tribolare meno poi. Ma non è il caso di correre troppo. Registrare il ritorno delle quote nelle mani dei tifosi è già un fatto, sì, formale, ma di estrema sostanza senza il quale difficilmente la situazione si sarebbe sbloccata. Insomma, era già tutto annunciato ma è bene che sia stato anche ufficializzato. Peraltro, rapidamente. Passate queste festività di fine anno, si capirà se davvero il ritorno delle quote nella disponibilità dei tifosi avrà un seguito positivo con la trasfigurazione della disponibilità verbale a dare una mano in atti tangibili forieri di un programma di più lunga scadenza, che non si limiti a tappare le falle nell’immediato.

Tra l’altro l’impegno della tifoseria che è stato sostenuto da tante persone con l’acquisto dei calendari della squadra e degli abbonamenti, ha portato al pagamento dei primi stipendi sia agli gli allenatori del settore giovanile sia ai giocatori della prima squadra. A breve ci saranno ulteriori bonifici che comprenderanno gli emolumenti anche per lo staff che si sta facendo un mazzo così. Come sarebbe bello se la Massese si presentasse alla ripresa del campionato con nuove e forti certezze e con la consapevolezza di poter finalmente avere un futuro scevro di incognite.

Il primo passo è stato fatto, ma quello che ancora attende il sodalizio bianconero è un percorso simile ad una maratona che, tuttavia, potrà essere affrontata (e vinta) solo con le regole di una staffetta. Eppure, tra mille difficoltà, non si può dire di non essersi messi in marcia una volta di più.

Notizie correlate Massese
Altre notizie
27 Febbraio 2020 - Niente più stadi e una denuncia per rapina aggravata. Sono stati individuati e subito puniti i tre pesaresi, due 21enni e un 22enne,...
26 Febbraio 2020 - Tifosi del Liverpool in quarantena dopo il viaggio di ritorno da Madrid, dove i reds hanno giocato lo scorso martedì l'andata...
26 Febbraio 2020 - Sessantanove anni complessivi di Daspo per dieci tifosi della Juvecaserta: la mano pesantissima della questura di Caserta si è...
26 Febbraio 2020 - Undici Daspo sono stati emessi dal Questore di Udine nei confronti di altrettanti tifosi considerati responsabili di fatti illeciti avvenuti...
26 Febbraio 2020 - La maxi-rissa tra baresi e leccesi accaduta domenica, all’altezza di Cerignola, avrà certamente delle conseguenze per le due...
24 Febbraio 2020 - Agguato di circa 150 ultrà del Bari ai tifosi del Lecce poco dopo mezzogiorno sull’autostrada Canosa-Napoli, all’altezza...
24 Febbraio 2020 - Scontri tra tifosi fuori dal Benelli domenica pomeriggio, circa un'ora prima del fischio d'inizio della partita tra il Ravenna e la...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
coreografia centenario ATALANTA (curva nord)
1907 2007 atalanta folle amore nostro,,
HELLAS VERONA - CHIEVO, DERBY 2001 MALESANI
Il primo storico derby scaligero in Serie A, grande vittoria dell'Hellas e storica esultanza di Alberto Malesani sotto la Curva Sud del Bentegodi.
Ultras Bolognesi a Mantova 3
Ultras Bolognesi in Mantova-Bologna 2006-07
ultras milano in ungheria
ultras milano in trasferta in ungheria per le finali di continentalcup

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa