[ Notizie ]
L'assalto sull'Autosole al pullman dei tifosi della Juve diretti a Genova da parte di alcuni tifosi napoletani
20 Marzo 2017 - letto 3057 volte

Un bus con a bordo tifosi della Juventus provenienti dalla Campania e diretto allo stadio di Genova, dove domenica si è svolto il match Sampdoria-Juve, è stato “bersaglio” di un lancio di bottigliette in corsa da parte di due minivan, con a bordo tifosi napoletani diretti a Empoli, all’altezza di Impruneta, sull’A1, tra le uscite di Arezzo e Firenze.

Per fortuna solo tanta paura ma nessun ferito tra i tifosi della Juventus, iscritti del club Alife, in provincia di Caserta, che stavano raggiungendo Genova per la partita. Subito dopo l’agguato, i supporter bianconeri hanno provveduto a segnalare le targhe dei veicoli alla Polizia Stradale che ha fermato un primo minivan a Empoli, poco prima dell’inizio della partita: identificati e denunciati i nove occupanti. A bordo del veicolo la stradale ha trovato anche oggetti «atti a offendere». Il secondo mezzo, invece, è stato intercettato ad Arezzo domenica pomeriggio: sono stati gli stessi occupanti a chiedere aiuto, dopo che il mezzo è rimasto in panne sull’autostrada.

 

La versione di un tifoso a bordo del pullman

«Non esageriamo troppo la cosa, alla fine è andata bene, nessuno si è fatto male. Ci sono solo danni al pullman», il racconto di Francesco, un tifoso dello Juventus Club di Afile che era sul pullman al quotidiano Tuttosport. «Eravamo all’autogrill e il pullman è stato accerchiato mentre stava uscendo da due frugoni e due macchine. Sono scesi i tifosi del Napoli e hanno iniziato a colpire il pullman, danneggiandolo in più punti e spaccando uno specchietto retrovisore», ha raccontato. «L’autista è stato molto bravo a non muoversi e non fare retromarcia, rischiando di investire gli aggressori, ma con un’abile manovra si è divincolato e ha guadagnato la strada. Loro ci hanno inseguito per alcuni chilometri provando a speronarci, ma dopo pochi chilometri sono usciti dall’autostrada per raggiungere Empoli. Noi alla fine siamo riusciti ad arrivare a Genova e vederci la partita. L’autista ha sporto denuncia e noi abbiamo testimoniato con lui, ma non sappiamo se i tifosi che ci hanno aggredito siano stati fermati o meno», conclude Francesco.

Notizie correlate Juventus
Altre notizie
16 Ottobre 2019 - Il Questore di Ascoli ha emesso un Daspo nei confronti di un ultras ascolano in occasione dell’incontro di calcio Ascoli-Pescara...
16 Ottobre 2019 - Un gruppo di tifosi del Perugia nella mattina di lunedì 14 ottobre si è recata presso la scuola all’interno...
16 Ottobre 2019 - Durante la partita per la qualificazione a Euro2020 tra Bulgaria e Inghilterra i tifosi della squadra di casa rivolgono cori razzisti e...
15 Ottobre 2019 - "A seguito degli avvenimenti accaduti la settimana scorsa dove due nostri Fratelli sono stati coinvolti in un incidente stradale, il...
10 Ottobre 2019 - Sono 17 i tifosi individuati e denunciati dalla Digos di Lecce per le violenze compiute l’8 settembre scorso nei pressi dello stadio...
10 Ottobre 2019 - Nove i daspo emessi dal questore di Trapani per le violenze in occasione della partita Marsala-Acireale. Gli ultrà si erano resi...
10 Ottobre 2019 - “Niente trasferta a Biancavilla per i tifosi del Palermo. La sfida di domenica pomeriggio sarà visibile dal vivo solamente per...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Genoa - Sampdoria Derby 23/09/2007 -- Ingresso delle squadre
la gradinata nord da spettacolo all'ingresso delle squadre nel derby della lanterna!!!
Fiorentina Milan 16/12 curv  fiesole  www.internativiola.tk
A big Show in Florence,italy last december 16th Fiorentina vs Milan,at Artemio franchi stadium Look at the show of viola fans in curva Fiesole with a...
Top-5 Ultras of the Week (05.01 - 11.01) Ultras World
Visit our website: http://www.ultras-world.com AEK, Roma, Lazio, Magdeburg, Juventus, Inter, Panathinaikos
ultras inter - inter v porto 3-1
make sure you go to: www.always-inter.com coreography display from la curva nord, during CL quarter final verse Porto (Inter)

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa