[ Notizie ]
Coppa del Re: finale senza bandiere della Catalogna, ma il Barça ha una soluzione
20 Maggio 2016 - letto 1622 volte

Domenica, nella finale di Madrid contro il Siviglia, per aggirare il divieto di entrare allo stadio con le Estaladas (il vessillo della Catalogna) i tifosi di Messi e Suarez sventoleranno migliaia di quelle dei “cugini” indipendentisti delle Highlands.

Il motivo, come spesso capita quando ci sono di mezzo Madrid e Barcellona, è politico e in Spagna si ripete ogni volta che i catalani disputano una finale nazionale, di Coppa o Supercoppa: in queste occasioni, all’interno dello stadio i suoi tifosi non possono entrare con la Estelada, la bandiera della Catalogna. Una vicenda che, ovviamente, non ha mancato anche in questi giorni di provocare reazioni furibonde, a Barcellona. C’è chi, come la locale Sinistra Repubblicana ha addirittura invitato la squadra a boicottare la finale per protesta e chi, come lo stesso club, ha preso posizione, dichiarando che il divieto alla Estelada è “un attentato alla libertà di espressione, un diritto fondamentale di tutti gli individui”.
minuto 17’ e 14 secondi — Tutto sommato, la distribuzione delle diecimila bandiere scozzesi - organizzata da Assemblea Nacional Catalana, Òmnium Cultural e associazione Drets y la Plataforma ProSeleccions Catalanes con lo slogan “Potranno proibirci di sventolare una bandiera ma non potranno mai proibirci la libertà” - sarà una trovata efficace che placherà gli animi della Comunità Catalana. In particolare, i diecimila vessilli della Scozia (altra “patria” storica delle rivendicazioni indipendentiste) verranno sbandierati al minuto 17’ e 14 secondi, per richiamare l’anno 1714 (il giorno era l’11 settembre) in cui la riconquista di Barcellona da parte delle truppe spagnole pose fine alla Guerra di Successione spagnola.

Notizie correlate Barcellona
Altre notizie
15 Gennaio 2020 - Nel corso dei servizi di prevenzione e controllo svolti ieri durante l'incontro di calcio Napoli-Perugia, un equipaggio del...
13 Gennaio 2020 - Dai 3000 di Marsala ai 100 di San Tommaso è evidente che anche la tifoseria come la squadra ha subito un involuzione. Non...
13 Gennaio 2020 - "Dopo Napoli, anche la Juventus fissa il biglietto addirittura a 43 euro, una cifra decisamente troppo alta, fuori dalla portata per un...
13 Gennaio 2020 - Momenti di tensione si sono avuti nel pomeriggio a Nocera Inferiore (Salerno) tra sostenitori della Reggina e della Cavese. Entrambe le...
13 Gennaio 2020 - I tifosi della SPAL si sono presentati oggi al Franchi in diverse centinaia per sostenere la squadra di Semplici in uno dei momenti...
13 Gennaio 2020 - Nelle scorse settimane in molti avranno letto le notizie riguardanti i fatti avvenuti in curva Primavera a Torino e, più...
27 Dicembre 2019 - Gli scontri avvennero prima della partita Carrarese-Alessandria di sputata nella città apuana il 1 settembre 2019. I provvedimenti di...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
AUXERRE LIVORNO UEFA CUP
AUXERRE-LIVORNO - ULTRAS LIVORNO - ULTRAS MARSEILLE
Campioni del mondo
Così abbiamo festeggiato a Cava de'Tirreni. GRANDE ITALIA, GRANDI I CAVESI
ULTRAS SIENA
DODICESIMO CURVA ROBUR
Rimini-Bologna 2005-06 Ultras Bologna
Coloratissimo settore degli ultras bolognesi -cori contro moggi e carraro
dinamo lazio
dinamo lazio

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa