[ Notizie ]
Città di Castello-Ponsacco, trasferta vietata a tifosi
25 Settembre 2015 - letto 1111 volte

In occasione dell'incontro di calcio valido per il campionato di serie D, girone E, in programma domenica allo stadio comunale "Bernicchi" tra Città di Castello e Ponsacco, sarà vietata la vendita dei tagliandi ai residenti nella provincia di Pisa. 

Lo ha disposto il prefetto di Perugia, Antonella De Miro, sentito il questore, Carmelo Gugliotta. La decisione è stata assunta per tutelare la sicurezza e l'ordine pubblico. 

Il provvedimento accoglie le indicazioni formulate dal Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive, che ha inserito l'incontro fra quelli considerati ad elevato profilo di rischio.

Altre notizie
16 Ottobre 2019 - Il Questore di Ascoli ha emesso un Daspo nei confronti di un ultras ascolano in occasione dell’incontro di calcio Ascoli-Pescara...
16 Ottobre 2019 - Un gruppo di tifosi del Perugia nella mattina di lunedì 14 ottobre si è recata presso la scuola all’interno...
16 Ottobre 2019 - Durante la partita per la qualificazione a Euro2020 tra Bulgaria e Inghilterra i tifosi della squadra di casa rivolgono cori razzisti e...
15 Ottobre 2019 - "A seguito degli avvenimenti accaduti la settimana scorsa dove due nostri Fratelli sono stati coinvolti in un incidente stradale, il...
10 Ottobre 2019 - Sono 17 i tifosi individuati e denunciati dalla Digos di Lecce per le violenze compiute l’8 settembre scorso nei pressi dello stadio...
10 Ottobre 2019 - Nove i daspo emessi dal questore di Trapani per le violenze in occasione della partita Marsala-Acireale. Gli ultrà si erano resi...
10 Ottobre 2019 - “Niente trasferta a Biancavilla per i tifosi del Palermo. La sfida di domenica pomeriggio sarà visibile dal vivo solamente per...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Ultras Pescara Old Story
Tributo agli ultras pescaresi
Treno
Nel derby con la Salernitana ottimo treno dei tifosi biancoverdi.
ultras reggina in REGGINA MILAN
grande curva sud,video preso da chisti simu

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa