[ Notizie ]
AlbinoLeffe pareggia a Piacenza, e conquista la permanenza in Serie B
22 Maggio 2005 - letto 5059 volte
AlbinoLeffe e Piacenza pareggiano e i bergamaschi conquistano la permanenza in Serie B. I ragazzi di Gustinetti hanno messo in campo carattere e volontà portando a termine una gara eccellente per intensità e determinazione. Dopo qualche minuto di studio, la gara entra nel vivo. Al 12' il traversone di Perico dalla destra mette Rantier nelle condizioni di battere a rete di testa. L'intervento difensivo fuori tempo di Campanaro toglie lucidità all'attaccante orobico che mette a lato. Al 15' risposta del Piacenza affidata ad un'iniziativa di Degano che giunto sul fondo mette un pallone basso a livello del dischetto del rigore. La botta di prima di Masiello trova la risposta decisiva di Acerbis che strozza la gioia del gol in gola al laterale sinistro emiliano.

Dopo un quarto d'ora Masiello ha sul sinistro una palla d'oro, scodellata dalla destra da Beghetto. L'azione, fotocopia della precedente, ha però esito diverso, portando in vantaggio un Piacenza che fino a quel momento aveva mostrato uno spiccato predominio territoriale senza però mai impensierire seriamente la difesa di Gustinetti.

Ripresa che si apre con un colpo di testa di Degano in seguito ad un calcio d'angolo battuto da Patrascu. La sfera rimbalza davanti ad Acerbis e supera di slancio la traversa. Un minuto ed è il playmaker rumeno a cercare direttamente la via della rete.

La sua punizione dal limite dell'area sfiora la traversa. AlbinoLeffe alla disperata ricerca del pareggio. È Carobbio a suonare la carica con un nuovo tiro dai venti metri che si perde di poco oltre il legno superiore della porta difesa da Orlandoni.

La rete giunge al 23' grazie a un'invenzione di Del Prato che manda un pallone telecomandato sulla testa di Minelli posto a centro area. Il difensore non sbaglia e riporta la partita sui binari più giusti per quello che si è visto sul terreno di gioco.
A sette minuti dalla fine del tempo regolamentare Acerbis si supera e devia in angolo un tiro di Sardo indirizzato all'incrocio dei pali. Il palo di Gorzegno a tempo ormai scaduto ha il sapore della beffa. Ma va bene anche così.

Notizie correlate Albinoleffe
Altre notizie
04 Giugno 2020 - Cinquecento mascherine biancorosse con lo stemma della Vis Pesaro saranno in vendita da oggi al Caffè Zongo, a pochi passi dallo...
03 Giugno 2020 - In seguito all’uscita sul Gazzettino di oggi della notizia secondo cui a causa della partenza dei lavori della bretella ferroviaria di...
27 Maggio 2020 - La sospensione dei campionati nel marzo scorso e le conseguenti limitazioni dovute alle problematiche del Covid 19 ci hanno portato a fare...
27 Maggio 2020 - In vista della ripresa del campionato (prevista per inizio giugno) i tifosi della Lokomotiv Plovdiv hanno chiesto alla Federcalcio bulgara...
27 Maggio 2020 - “Pulvirenti libera il Catania, la storia non ti appartiene”: striscione solidale esposto dai tifosi del Genoa ‘Via Armenia...
26 Maggio 2020 - Durissimo comunicato congiunto da parte di tutti i gruppi ultras dell'Olympique Marsiglia, che ancora una volta invitano il...
21 Maggio 2020 - Il calcio a Trani rinasce, con esso anche la passione dei suoi tifosi. Sorge un nuovo gruppo ultras, come riportato da un comunicato diffuso...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
MANIFESTAZIONE NAZIONALE ULTRAS IN ANCONA 28 APRILE
MANIFESTAZIONE IN ANCONA 28 APRILE 2007, no al decreto amato perche' non dobbiamo chiedere il permesso a nessuno per essere liberi
ultras inter - gruppo brusco
inter vs roma respect to gruppo brusco! avanti curva nord (Inter)
messinesi a firenze 2005 2006 nocs 1983
messinesi a firenze 2005 2006 nocs 1983 (Messina)
Coreografia Inter-Milan
Coreografia Inter-Milan 24 febbraio 2013
Atalanta Cop Runners
A.C.A.B Cops on the run (BNA ATALANTA)

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa