[ Notizie ]
Treviso, daspo di otto anni a un ultrà
05 Febbraio 2015 - letto 1435 volte

Mano pesante contro i tifosi violenti. Il questore di Belluno, Michele Morelli, ha disposto nei confronti di un 43enne tifoso del Treviso 2013 il divieto di accesso a tutti i luoghi (in Italia e all’estero) dove si svolgono manifestazione sportive per un periodo di otto anni.

Un provvedimento scattato sulla base dei fatti accaduti il primo novembre 2014, quando allo stadio comunale di Sedico era in corso di svolgimento la partita tra la locale squadra del San Giorgio Sedico e, appunto, il Treviso 2013, gara valevole per il girone B di Eccellenza veneta.

Una ventina di minuti prima dell’inizio dell’incontro, nei pressi dell’impianto sportivo bellunese, era giunto un pullman con a bordo una cinquantina di sostenitori trevigiani. Ma mentre la maggior parte di essi, una volta scesa dalla corriera, entrava regolarmente all’interno dello stadio, altri soggetti, giunti assieme alla massa di tifosi, decidevano di non pagare il biglietto e rimanere fuori dai cancelli, stazionando a ridosso della recinzione metallica vicino all’ingresso. Da lì, dopo aver rimosso parte della rete ombreggiante applicata alla recinzione stessa, seguivano quindi lo svolgimento dell’incontro.

Personale dei carabinieri della stazione di Sedico, impegnato nel servizio di ordine pubblico disposto dal questore di Belluno, riusciva ad effettuare foto e filmati per l’identificazione dei soggetti in questione, in particolar modo quello di un tifoso che al termine della partita intavolava un’accesa discussione con alcuni giocatori del Treviso. Foto e video prontamenti inviati alla Digos di Treviso, che identificava il rifoso nel 43enne P.M., cittadino trevigiano. Dagli accertamenti di rito risultava che nei confronti dell’uomo era già stato emesso dal questore di Padova il provvedimento, tuttora in atto, di divieto di accesso ai luoghi (ma anche alle pertinenze) ove si svolgono manifestazioni sportive per la durata di anni cinque. Soggetto che, inoltre, si era da tempo evidenziato, in particolare a Treviso, quale esponente della frangia ultras della tifoseria biancoceleste e, stando a quanto riportato in una nota della questura di Belluno, «risulta avere numerosi precedenti di polizia per reati contro la Pubblica Amministrazione, il patrimonio, l’ordine pubblico e la vigente normativa sulle armi».

Considerata la violazione del precedente divieto, ad oggi ancora in vigore e il comportamento complessivo del soggetto, il questore Michele Morelli ha applicato nei confronti di P.M. il divieto di accesso a tutti i luoghi del territorio nazionale ed estero dove si svolgono manifestazioni sportive calcistiche per la durata di anni otto al posto dei cinque precedenti. In aggiunta, «al fine di assicurare che questa volta il divieto fosse rispettato, il questore di Belluno ha prescritto l’obbligo di presentarsi presso gli uffici della questura di Treviso venti minuti dopo l’inizio e venti minuti prima della fine di ogni incontro che disputerà la quadra del Treviso 2013».

Altre notizie
13 Luglio 2020 - Gli ultras del Cattolica Calcio fanno sentire la loro voce. A scatenare l’ira del cuore della tifoseria giallorossa le voci relative...
13 Luglio 2020 - “Il tempo mette ognuno al proprio posto, ogni regina sul suo trono, ogni pagliaccio nel proprio circo”: è questo lo...
13 Luglio 2020 - Il Parco Robinson si trova nel quartiere Pilastro, di fronte alla discoteca Subway, dove una volta c’era l’Ok Center. Il...
13 Luglio 2020 - Dopo gli striscioni apparsi fuori il centro sportivo della Spal, i tifosi della Curva Ovest continuano la protesta e, con un comunicato...
09 Luglio 2020 - Caro Sindaco dott. Toma Caro assessore dott. Romano Massimiliano Il 23 giugno ci siamo incontrati in comune, abbiamo dialogato...
09 Luglio 2020 - Dopo lo scioglimento della Fossa e quello più recente dei Ragazzi della Nord, anche il terzo (e ultimo) gruppo della tifoseria...
09 Luglio 2020 - Un nuovo murales per ricordare Marco Cuccurullo. E' stata questa l'iniziativa organizzata dagli Old Style, gruppo ultras del Savoia....
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Ita-Ger 2-0 - Carosello Lucca (3) - FIFA World Cup 2006
4 luglio 2006 - Caroselli a Lucca dopo la vittoria degli azzurri contro la Germania padrona di casa!
Promozione del Lecce in Serie A: Giallorossi in festa allo stadio Via del Mare
http://www.leccechannel.it Notizie e Video dei tifosi del Lecce. Vi mostriamo l'esultanza dopo il fischio finale per la promozione del ECCE in serie A...
CUCU' LO STRISCIONE NON C'E' PIU'
"Vendetta, tremenda vendetta..." Servizio tratto dalla trasmissione "Visioni rossoblu" dell'emittente locale Cam Tele 3 in cui vengono mostrati gli striscioni...

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa