[ Notizie ]
Ultras Pisa: "All'improvviso diventa irrinunciabile giocare con l'Arezzo"
26 Settembre 2018 - letto 2114 volte

La tifoseria del Pisa ha emesso un duro comunicato in merito alla decisione di giocare regolarmente la gara fra i nerazzurri e l'Arezzo in programma questa sera nonostante il devastante incendio che ha colpito nella notte il Monte Serra nel pisano portando all'evacuazione di oltre 700 persone facendo dichiarare alla Regione Toscana lo "stato d'emergenza". Di seguito la nota della tifoseria pisana:

"Abbiamo accolto con stupore la decisione di far disputare ugualmente la prevista gara di campionato tra Pisa e Arezzo. In questo ultimo mese hanno rinviato prima l’inizio del campionato, di alcune settimane, poi la seconda giornata a noi, poi hanno anticipato la gara di questa sera quindi hanno anticipato l’orario della trasferta di Piacenza. Il tutto per beghe o interessi interni, senza mai interrogarsi sull’opportunità del tutto o sul rispetto dovuto a chi il calcio lo segue con sacrificio e passione, senza guadagnarci niente.

All’improvviso giocare Pisa-Arezzo diventa irrinunciabile, nonostante l’allerta incendi ancora in vigore per via del vento, nonostante si respiri l’odore del fumo a chilometri di distanza, nonostante nell’immediato hinterland cittadino ci siano sfollati nelle palestre, ci siano persone cui è bruciata la casa o l’attività, e che hanno rischiato grosso. E magari tra questi ci sono persone con in tasca l’abbonamento o il biglietto per stasera. Le operazioni di spegnimento, contenimento, e soccorso sono ancora nel pieno, e la viabilità, in alcune zone della provincia, è saltata da questa mattina. Ma secondo la Prefettura, e gli altri preposti a decidere, noi dovremmo vivere questa situazione recandoci allo Stadio come nulla fosse, bere un paio di birre, ballare e cantare, mentre a pochi chilometri se non centinaia di metri si consumano situazioni di emergenza, peraltro sotto i riflettori e gli occhi di tutta Italia. Siamo allibiti. Ma non senza parole, e come sempre ci faremo sentire, a modo nostro.
I GRUPPI DELLA CURVA NORD MAURIZIO ALBERTI"

Notizie correlate Comunicato
Altre notizie
13 Luglio 2020 - Gli ultras del Cattolica Calcio fanno sentire la loro voce. A scatenare l’ira del cuore della tifoseria giallorossa le voci relative...
13 Luglio 2020 - “Il tempo mette ognuno al proprio posto, ogni regina sul suo trono, ogni pagliaccio nel proprio circo”: è questo lo...
13 Luglio 2020 - Il Parco Robinson si trova nel quartiere Pilastro, di fronte alla discoteca Subway, dove una volta c’era l’Ok Center. Il...
13 Luglio 2020 - Dopo gli striscioni apparsi fuori il centro sportivo della Spal, i tifosi della Curva Ovest continuano la protesta e, con un comunicato...
09 Luglio 2020 - Caro Sindaco dott. Toma Caro assessore dott. Romano Massimiliano Il 23 giugno ci siamo incontrati in comune, abbiamo dialogato...
09 Luglio 2020 - Dopo lo scioglimento della Fossa e quello più recente dei Ragazzi della Nord, anche il terzo (e ultimo) gruppo della tifoseria...
09 Luglio 2020 - Un nuovo murales per ricordare Marco Cuccurullo. E' stata questa l'iniziativa organizzata dagli Old Style, gruppo ultras del Savoia....
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
MAR BRANCO! Torcida Jovem realiza o maior bonde de metrô da história do futebol Paulista.....2.000 santistas unidos a caminho do Pacaembu!!! Time da...
Fiorentina - Reggina: dai reggina alè
DAI REGGINA ALEEEE' NON MOLLARE PERCHEEEE' QUESTO E' UN CANTO D'AMOR VEDRAI LO SAI NON TI LASCIAMO MAI QUESTO E' UN CANTO CHE PARLA D'AMOREEEEE CHE CI VIEN...
empolesi a verona giocare contro il chievo
gran casino contro il chievo VIOLA MERDA

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa