[ Notizie ]
Porto Potenza senza tifosi: il Gruppo Ceres dice basta!
12 Settembre 2019 - letto 1301 volte

Comunicato Gruppo Ceres

Il Porto Potenza Calcio è retrocesso la scorsa estate in Seconda Categoria pertanto noi Gruppo Ceres ci sentiamo in dovere di prendere posizione in quanto unica realtà di tifo organizzato. Abbiamo seguito ininterrottamente la nostra squadra del cuore per 11 anni (e ancor prima come Fronte Del Porto) e mai avremmo pensato di dover prendere in considerazione la scelta di disertare il Comunale per accendere i riflettori su quello che sta succedendo attorno alla nostra squadra del cuore. Nelle ultime 6 stagioni il Porto è retrocesso per 3 volte (nel 2016/17 ritornammo in prima categoria grazie al ripescaggio dopo 2 retrocessioni consecutive). Il Gruppo Ceres è sempre rimasto al fianco della squadra dopo ogni retrocessione.

Questa volta abbiamo detto basta, NON per la categoria (la squadra si sostiene al di là della serie in cui milita come abbiamo già dimostrato), ma per come è maturata questa retrocessione e per come è stato gestito questo disastro sportivo. Una società che riporta in Seconda Categoria una squadra che vanta 75 anni di storia (e molti anni ai vertici della Promozione) avrebbe dovuto porsi con umiltà nei confronti dei tifosi per riparare al danno fatto, lanciando dei messaggi chiari e forti. Una società seria avrebbe dovuto cambiare la dirigenza del disastro e invece l’organigramma della retrocessione è nella stessa identica posizione dell’anno scorso. Una società seria avrebbe dovuto fare una campagna acquisti di grandissimo livello per lanciare il messaggio che si volesse ritornare subito (almeno) in Prima Categoria e invece è stato fatto un mercato col minimo sforzo per allestire una squadra senza ambizioni! Non vediamo purtroppo acquisti fatti per vincere il campionato.

E, dulcis in fundo, una società seria avrebbe dovuto aver cambiato l’allenatore mentre guidava personalmente la squadra alla retrocessione e che, caso unico nella storia del calcio dilettantistico, è stato addirittura riconfermato. Senza parole! Alla luce di questo quadro disastroso, quest’anno sciopereremo sperando che la nostra assenza sia assordante. Auspichiamo una nuova società, un nuovo mister e che il Porto ritorni ad essere guidato da personaggi che abbiano a cuore la storia, i colori e la maglia.
Meritiamo di più!!
FORZA VECCHIO CUORE ROSSONERO

Altre notizie
11 Dicembre 2019 - La questura di Reggio Emilia ha emesso 22 provvedimenti di Daspo per i disordini durante la partita del campionato di basket di Serie A fra...
11 Dicembre 2019 - Sessantadue tifosi sono stati portati in questura a Milano, dove alle 21 è prevista la partita Inter-Barcellona. Alle 17, nei pressi...
11 Dicembre 2019 - Centoquindici daspo emessi nei confronti di ultrà del Torino, del Napoli e dell’Inter. Un numero record di provvedimenti che...
10 Dicembre 2019 - Oggi è stato pubblicato un comunicato dai gruppi organizzati della Curva A dello stadio San Paolo, riguardo i vari daspo che hanno...
10 Dicembre 2019 - Non solo una banale lite per un paio di pantaloncini gettati dai giocatori nel settore ospiti dello stadio Dall’Ara e da riportare a...
10 Dicembre 2019 - Il Manchester City intende prendere subito provvedimenti nei confronti di un tifoso ripreso mentre compie gesti razzisti verso uno dei...
10 Dicembre 2019 - Sono in corso di notifica 7 Daspo a carico dei tifosi della Pistoiese e uno per un tifoso aretino per i fatti avvenuti nei pressi di via...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Football: Argentina
http://tinyurl.com/mputs9 A video of Argentinian football from Maradona and Passarella to Cambiasso and Riquelme. Muisc: Guns n Roses - Night Train
ultras milano in ungheria
ultras milano in trasferta in ungheria per le finali di continentalcup
Pisa serie B festa lungarno
la festa sui lungarniper la serie B del Pisa
rissa tra ultras
rissa tra ultras ()
Gabriel Batistuta
Bati's best goals in ASRoma...

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa