[ Notizie ]
Porto Potenza senza tifosi: il Gruppo Ceres dice basta!
12 Settembre 2019 - letto 1447 volte

Comunicato Gruppo Ceres

Il Porto Potenza Calcio è retrocesso la scorsa estate in Seconda Categoria pertanto noi Gruppo Ceres ci sentiamo in dovere di prendere posizione in quanto unica realtà di tifo organizzato. Abbiamo seguito ininterrottamente la nostra squadra del cuore per 11 anni (e ancor prima come Fronte Del Porto) e mai avremmo pensato di dover prendere in considerazione la scelta di disertare il Comunale per accendere i riflettori su quello che sta succedendo attorno alla nostra squadra del cuore. Nelle ultime 6 stagioni il Porto è retrocesso per 3 volte (nel 2016/17 ritornammo in prima categoria grazie al ripescaggio dopo 2 retrocessioni consecutive). Il Gruppo Ceres è sempre rimasto al fianco della squadra dopo ogni retrocessione.

Questa volta abbiamo detto basta, NON per la categoria (la squadra si sostiene al di là della serie in cui milita come abbiamo già dimostrato), ma per come è maturata questa retrocessione e per come è stato gestito questo disastro sportivo. Una società che riporta in Seconda Categoria una squadra che vanta 75 anni di storia (e molti anni ai vertici della Promozione) avrebbe dovuto porsi con umiltà nei confronti dei tifosi per riparare al danno fatto, lanciando dei messaggi chiari e forti. Una società seria avrebbe dovuto cambiare la dirigenza del disastro e invece l’organigramma della retrocessione è nella stessa identica posizione dell’anno scorso. Una società seria avrebbe dovuto fare una campagna acquisti di grandissimo livello per lanciare il messaggio che si volesse ritornare subito (almeno) in Prima Categoria e invece è stato fatto un mercato col minimo sforzo per allestire una squadra senza ambizioni! Non vediamo purtroppo acquisti fatti per vincere il campionato.

E, dulcis in fundo, una società seria avrebbe dovuto aver cambiato l’allenatore mentre guidava personalmente la squadra alla retrocessione e che, caso unico nella storia del calcio dilettantistico, è stato addirittura riconfermato. Senza parole! Alla luce di questo quadro disastroso, quest’anno sciopereremo sperando che la nostra assenza sia assordante. Auspichiamo una nuova società, un nuovo mister e che il Porto ritorni ad essere guidato da personaggi che abbiano a cuore la storia, i colori e la maglia.
Meritiamo di più!!
FORZA VECCHIO CUORE ROSSONERO

Altre notizie
04 Agosto 2020 - Due giorni fa, nella cornice del Maschio Angioino di Napoli, si è tenuto un incontro fra una delegazione di ultras provenienti da...
04 Agosto 2020 - La Sampdoria ha comunicato le modalità di richiesta del rimborso per il rateo degli abbonamenti non goduti. Gli Ultras Tito...
04 Agosto 2020 - Gli Ultras 2898, principale gruppo della tifoseria bianconera, commenta l’annata del Picchio, culminata con la salvezza di...
03 Agosto 2020 - ROTA CI SEI O CI FAI? Abbiamo appreso anche con un certo sollievo la fine dell’era Grassi, un presidente con il quale non si...
03 Agosto 2020 - "Per l'Entella non ci sono confini", raccontano i protagonisti. Sono i sei tifosi che due sere fa hanno affittato tre gru e...
03 Agosto 2020 - È caos totale in casa Perugia. Mentre la società valuta l'ennesimo ribaltone in panchina, nel tentativo di rialzare la...
23 Luglio 2020 - La Reggiana si gode la promozione in Serie B e i tifosi - che non hanno potuto assistere allo spettacolo a causa della disputa a porte...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Giocatori e tifosi del Borussia Dortmund cantano
Giocatori e tifosi del Borussia Dortmund cantano "Jingle Bells" dopo la partita con l'Hoffenheim
Inter Milan ultras
........... (Inter)
Festa al Franchi per la Champions...Firenze dà spettacolo
festa al franchi per la conquista del quarto posto...esagerato!!!
Ultras Brescia Tempi d'Oro
Ecco i veri ultras Brescia quando non facevano i cazzoni tra di loro per le loro idee differenti!! Torneremo grandi!! (Bresciana)
Ancona Ascoli
mini percorso tra i vecchi incontri tra Ancona e Ascoli

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa