[ Notizie ]
Derby sospeso per invasione ultrà, carabinieri in campo a Sant'Egidio
11 Febbraio 2019 - letto 1164 volte

Un derby sospeso per un'invasione di campo dei tifosi locali. È accaduto sabato, tra la Real Sant'Egidio e l'Atletico San Valentino Torio, partita valida per il girone A della terza categoria. Il match è durato appena quaranta minuti, poi è stato sospeso sul 2-0 per i padroni di casa. Dal profilo Facebook dell'Atletico San Valentino, viene poi diffuso un messaggio che ricostruisce l'accaduto: «Dopo il raddoppio e con la partita in mano qualcosa cambia negli umori dei tifosi locali che iniziano a bersagliare chiunque transiti dalle loro parti in modo inspiegabile, non tanto per quanto riguarda il linguaggio scorrile che anche se errato ci può stare sui campi ma con sputi e pietre lanciati addosso ai nostri tesserati mettendo a repentaglio la propria incolumità. La gara continua in un clima surreale con il San Valentino che non ci stà e tenta di attaccare per riportarsi in partita ma al minuto 40 succede quello che non ti aspetti: dei tifosi locali saltano la recinzione e degli altri entrano dall’ingresso del campo, aperto in modo inappropriato per non dire altro dal custode o dà chi di dovere, i suddetti tifosi tentano di aggredire i giocatori Sanvalentinesi costringendo il direttore di gara a sospendere in modo perentorio la gara facendo entrare i giocatori ospiti nello spogliatoio».

La cronaca racconta poi di un intervento di vigili urbani e carabinieri al centro del rettangolo di gioco, con la partita già sospesa oramai da oltre mezz'ora. L'arbitro ha deciso di non riprendere il match, a causa del pesante clima creato dentro e fuori dal campo. Dopo poco, è arrivata la replica dell'altra squadra il Real Sant'Egidio. «Come società respingiamo le accuse emerse dal comunicato del Atletico San Valentino Torio e prendiamo le distanze da quanto accaduto. I carabinieri hanno accertato quanto avvenuto oggi pomeriggio allo stadio Spirito e lo stesso ha fatto anche il direttore di gara. Giovedì tutto sarà chiarito con il comunicato ufficiale della Figc. Il Sant’Egidio resta una società pulita e che fa del fair play la sua stella polare. È orgogliosa dei suoi tifosi e condanna da sempre la violenza. Il resto si commenta da solo. A questo punto sarà decisivo il referto del direttore di gara, ovvero lo scritto prodotto dal signor Pierpaolo Amato della sezione di Salerno».

Altre notizie
13 Agosto 2019 - Gli Ultras del Viareggio hanno affisso uno striscione allo stadio dei Pini con su scritto: "Del Ghingaro il Viareggio calcio non deve...
13 Agosto 2019 - La partita che ha sancito la promozione in C dell'Avellino tra irpini e Lanusei dello scorso 12 maggio è costata cara a un 55...
09 Agosto 2019 - Il Questore, Mario Della Cioppa, emetterà presto un DASPO nei confronti dei due ultras catanesi che la “Squadra...
08 Agosto 2019 - Gli Ultras 1898, durante la presentazione ufficiale dei calendari del campionato di Serie B ad Ascoli Piceno, hanno esposto in centro...
08 Agosto 2019 - Aria di contestazione a Bergamo. I tifosi nerazzurri della Curva Nord hanno esposto uno striscione: "Passano gli anni, cambiano i...
08 Agosto 2019 - Sette denunce dopo gli scontri prima del derby tra Modena e Reggio Audace. Sette tifosi della Reggiana e del Vicenza, tra i 24 ad i 50 anni,...
07 Agosto 2019 - Il decreto sicurezza bis è diventato legge da poche ore e riguarda anche il mondo del calcio. Come evidenzia il Corriere dello Sport...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Tifosi pazzi a Messina - 9 luglio 2006
Corteo di macchine a messina su via garibaldi. Italia - Francia, CAMPIONI DEL MONDO!
Cori per Balotelli
Cori per Balotelli davanti al ristorante Giannino
Arezzo la curva
La curva contesta contro il Pescara (Arezzo)

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa