[ Notizie ]
Comunicato Fronte Ribelle Saronno
15 Luglio 2010 - letto 3933 volte

Il Fronte Ribelle Saronno ha deciso al momento di stare alla finestra a guardare gli eventi. Nonostante svariate garanzie di costante informazione ricevute in occasione del nostro incontro in Comune col sindaco e l'assessore (con tanto di richiesta di numero di telefono di un nostro delegato) si è deciso di avviare un progetto senza consultare la vera anima della squadra, i tifosi.
Sicuramente non c'è da essere felici per la partecipazione ad un campionato di seconda categoria ne tantomeno per la creazione del settore giovanile più grande della provincia di Varese. Certo, un'iniziativa lodevole quella di questa comunione di intenti tra i giovani delle società di tutta la città, ma nessuno ha evidenziato che senza una prima squadra a buoni livelli i campionati delle giovanili che si disputeranno saranno di livello molto inferiore rispetto all'anno passato e ci risulta infatti un massiccio abbandono dei nostri ragazzi a favore di altre realtà locali (vedi Caronno) che possono vantare progetti decisamente all'altezza della categoria.

Con questo non vogliamo condannare assolutamente a priori l'entusiasmo e l'impegno che sicuramente metterà la nuova dirigenza. Speriamo solo che non vengano fatti i soliti proclami di inizio nuova gestione che tante volte abbiamo ascoltato poi puntualmente disattesi. Stando alle dichiarazioni di 5 anni orsono la società della Robur Calcio attualmente avrebbe dovuto militare in campionati di Promozione o Eccellenza con una serie di promozioni a catena. La ritroviamo ancora in seconda categoria...Preferiamo una programmazione seria, esposta con sincerità e attinente alle reali possibilità che magari garantisca la sopravvivenza del calcio saronnese per una fase transitoria senza grosse ambizioni per fare poi appena possibile un netto salto di classe con nuove forze imprenditoriali alle quali però Comune e attuale dirigenza non dovranno sbarrare la strada con diffidenza e soprattutto riacquisendo il nostro nome.

Siamo seriamente preoccupati che metastasi della vecchia gestione societaria possano tutt'ora inquinare con le loro scellerate decisioni e linee di condotta l'attuale progetto. Nessuno si è ancora preso la briga di smentire categoricamente la compartecipazione degli elementi che hanno portato il calcio saronnese a sparire per la terza volta in 10 anni nella nuova società...e in una città di medie dimensioni come Saronno tutti sanno che queste voci stanno girando con insistenza (e lo confermerebbe anche la presenza di certi elementi alla conferenza stampa di presentazione del progetto).
Ci chiediamo soprattutto che fine ha fatto il nome e il logo dell'Fbc Saronno 1910 di proprietà dell'Amministrazione comunale e da quando potrà essere riutilizzato.
Ci prendiamo quindi qualche settimana di riflessione anche per poter capire meglio dove ci potrà portare questo nuovo progetto e chi effettivamente ci lavora direttamente ma soprattutto da dietro le quinte. L'entusiasmo e l'attaccamento alla maglia per continuare a sostenere il Saronno anche in queste categorie non mancano. Non ci sentiamo come tutti i tifosi occasionali che riempivano lo stadio solo quando si vedeva il bel calcio. Noi siamo ultras del Saronno e della sua maglia, a prescindere da tutto. Ma non permetteremo che ulteriori speculatori possano agire ancora una volta indisturbati alle spalle della nostra passione.


Fronte Ribelle Saronno 1993
Altre notizie
29 Ottobre 2020 - Cosa significa essere ultras? Essere ULTRAS significa essere a difesa della città, in ogni Suo aspetto e sfaccettatura. Essere...
27 Ottobre 2020 - “Avete distrutto la pescaresità...Fuori da questa città”. Recita così uno striscione della tifoseria...
27 Ottobre 2020 - Non è un periodo semplice per la Cavese. Dopo la sconfitta contro il Monopoli per 0-1, alcuni esponenti della tifoseria si sono...
22 Ottobre 2020 - Ancora una volta siamo costretti ad alzare la voce. Ancora una volta in questa Città è difficile investire o fare sport....
16 Ottobre 2020 - Curva Nord Ancona comunica che, viste e considerate le nuove normative di accesso allo stadio uscite nell'ultimo decreto, ha deciso di...
15 Ottobre 2020 - Un momento non facile per l'Arezzo, che in campionato non sembra aver ancora trovato la giusta quadra: un solo punto in quattro gare e...
13 Ottobre 2020 - Nonostante la vittoria con il Potenza, alcuni ultras rossoneri hanno manifestato davanti al comune l’attuale società....
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
video ultras milan livorno
tutto lo stadio deve cantar (Milan)
.: CoMo No Te VoY a QuErEr   VS   vamos amierdica :.
Perdimos en la Cancha pero goleamos en la Tribuna. Cuando la Minimental cantaba su único grito, el 'Vamos america', la Rebel entonó el glorioso '¿Cómo no...
Coreografia Fiorentina
Coreografia e inno pre partita Fiorentina-Juventus 4-2 (Serie A 2013-2014)
irriducibili 2005-2007
video e foto irriducibili f.c. lonatese

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa