[ Notizie ]
Chievo-Hellas: Daspo per 5 tifosi clivensi ed 1 del Verona
20 Ottobre 2015 - letto 2003 volte

Il Questore di Verona, Enzo Giuseppe Mangini, ha oggi emesso i primi provvedimenti per inibire in futuro l’accesso agli stadi a 6 ultras resisi responsabili di reati in occasione dell’incontro di calcio disputatosi al “Bentegodi” nella serata dello scorso sabato 3 ottobre tra le squadre del Chievo Verona e dell’Hellas Verona.

La sfida tra le due compagini cittadine che militano nella serie A di calcio aveva richiamato un grande afflusso di spettatori e pertanto erano stati disposti capillari controlli preventivi al fine di evitare che pochi facinorosi rovinassero quella che doveva essere, come poi effettivamente è stata, una grande festa di sport per la città di Verona.

In uno di questi erano incappati cinque ultras del Chievo Verona prima della gara, mentre a bordo di autovettura transitavano nei pressi della stazione di Porta Nuova: a bordo del veicolo le Volanti e la Digos avevano rinvenuto tre barre metalliche lunghe circa 70 cm, due torce illuminanti ed un coltellino in acciaio.

Costoro, dall’età compresa tra i 20 e i 27 anni, erano noti per aderire ad un piccolo gruppo ultrà della “Squadra della Diga” che già in passato aveva arrecato qualche turbativa in occasione di manifestazioni sportive (tre di loro avevano un precedente di polizia per un fatto connesso a manifestazioni sportive).

Il materiale illecito è stato sequestrato e i soggetti sono stati condotti in questura per le doverose attività giudiziarie, al termine delle quali sono stati tutti denunciati per la violazione prevista dalla legge c.d. “contro la violenza negli stadi”, ovvero quella che vieta di portare con sé armi, oggetti contundenti e materiale pirotecnico quando si è diretti allo stadio.

Ma neppure gli ultras della sponda opposta sono rimasti immuni da analoghi provvedimenti. Nel corso della gara, infatti, nella Curva Sud tradizionalmente occupata dai tifosi dell’Hellas Verona erano stati accesi ben dodici artifizi pirici tra fumogeni e torce illuminanti.

Le relative indagini, svolte dalla Digos scaligera in collaborazione con la locale Polizia Scientifica sulla base delle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza dello stadio, hanno permesso di individuare uno dei responsabili di tali accensioni pericolose: è un noto ultras gialloblu di 42 anni, con precedenti di polizia per reati contro la persona, che oltre al c.d. D.A.Spo. in via di notifica è stato denunciato in stato di libertà all’A.G. per tale specifico reato previsto dalla normativa citata.

Notizie correlate Chievo
Altre notizie
17 Maggio 2019 - Sono dieci i Daspo emessi dalla Questura di Livorno nei confronti di altrettanti tifosi veronesi coinvolti negli scontri con le forze...
17 Maggio 2019 - La maggioranza dei tifosi ha deciso di entrare allo stadio per Genoa-Cagliari di sabato alle ore 18. Hanno votato per alzata di mano...
17 Maggio 2019 - Nell’ambito dell’attività svolta dalla Polizia di Stato per contrastare i fenomeni di violenza in occasione delle...
17 Maggio 2019 - Chi si aspettava un esodo da Reggio Calabria, come auspicato dal tecnico Cevoli, rimarrà davvero deluso: i gruppi organizzati della...
17 Maggio 2019 - Un ragazzo di 17 anni con le dita amputate da un petardo durante i festeggiamenti in piazzale di Ponte Milvio. Un gruppo di ultra laziali...
17 Maggio 2019 - I tifosi rosanero si sono riuniti questa sera a Piazza Verdi con l’obiettivo di contestare la sentenza di primo grado emessa nei...
15 Maggio 2019 - Come si apprende sulla pagina FB del gruppo Ultras Diffidati Liberi Reggio Calabria, alcuni rappresentanti si sono presentati in Questura...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Atalanta Cop Runners
A.C.A.B Cops on the run (BNA ATALANTA)
Bologna-Juventus (7)  Ultras Bolognesi
Fischi ai ladroni rubentini che lasciano il campo alla fine della partita
Curva Nord Trapani contro il Pescara, Serie B 2014-2015
Il Pescara sbanca il Provinciale di Trapani e si porta in zona play.off. Sugli spalti bel confronto tra due tifoserie motivate che sostengono le proprie squadre...
Coro Boia chi molla, ultras lazio a livorno.UltrasMad
Settore ospiti Armando Picchi, Ultras Lazio coro Boia chi molla. Livorno - Lazio. www.UltrasMad.com
LA SCARPATA DELLO STADIUM
La scarpata dello Stadium merita un piace. Questa è una delle tante dimostrazioni che sia la curva Nord e sia il Curi vincono sempre. SIAMO SEMPRE AL SUO...

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa