[ Notizie ]
Avellino: Daspo di cinque anni dopo partita contro Lanusei
16 Luglio 2019 - letto 609 volte

L’8 luglio, la Questura di Rieti a seguito di una particolareggiata attività informativa svolta dalla locale Divisione Polizia Anticrimine, ha inflitto nei confronti di D. M. di anni 55, censurato e capo ultras della squadra di calcio dell’Avellino, la misura preventiva del divieto di accedere a tutte le competizioni sportive calcistiche – D.A.S.P.O – per anni 5.

Nei confronti del tifoso irpino è stato altresì imposto l’obbligo di presentarsi, per anni 5, presso la Questura di Avellino, 15 minuti dopo l’inizio dell’incontro di calcio e 15 minuti prima della fine di ogni partita, nei giorni in cui la “SSD Avellino- Calcio” disputerà gli incontri agonistici casalinghi ed in caso di trasferta. Il prescritto obbligo di comparizione dell’uomo davanti alla polizia giudiziaria di Avellino è stato confermato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rieti.

L’applicazione di tale misura preventiva, quale risposta alle molteplici condotte antisociali che spesso si realizzano in occasione di manifestazioni sportive tra i tifosi, si è resa necessaria in quanto l’uomo, nel corso dell’incontro di calcio “SSDAvellino-Lanusei Calcio, valido per la promozione in serie C-Lega pro, disputatosi il 12 maggio 2019, presso lo Stadio Centro d’Italia- Manlio Scompigno di Rieti, ha tenuto una condotta violenta, intenzionalmente volta a provocare turbativa dell’ordine e della sicurezza pubblica, poiché con modalità aggressive ha proferito reiterate frasi intimidatorie e facinorose nei confronti dei dirigenti della squadra della “Lanusei Calcio”, presenti in Tribuna, i quali, onde evitare ulteriori reazioni inconsulte da parte del D.M., sono stati costretti a non poter più parlare o tifare per la propria squadra.

L’uomo, già destinatario in passato di analogo provvedimento di divieto di accesso alle manifestazioni sportive, in ragione del suo comportamento è stato altresì deferito in stato di libertà alla competente Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rieti, per il reato di violenza privata.

Notizie correlate Avellino
Altre notizie
12 Novembre 2019 - Il questore di Avellino, Luigi Botte, ha firmato cinque provvedimenti di divieto di accedere alle manifestazioni sportive (Daspo), che...
12 Novembre 2019 - Gli ultras 1924 comunicano a malincuore la sospensione del gruppo fino a data da destinarsi, a seguito delle numerose diffide ricevute a...
12 Novembre 2019 - Fu un violento scontro, in un luogo pubblico, l’incontro ravvicinato fra supporter e le conseguenze sono state, inevitabilmente,...
30 Ottobre 2019 - La digos ha identificato e denunciato 17 ultrà della Sampdoria che lo scorso 20 ottobre a Brignole hanno lanciato fumogeni contro i...
30 Ottobre 2019 - Un tifoso piacentino è stato colpito da un Daspo di due anni per «aver acceso durante la partita Piacenza-Vicenza del 13...
30 Ottobre 2019 - Striscione di protesta dei tifosi dell'Angri contro il presidente Tortora. Nel mirino dei supporter sono finiti i cambiamenti, che da...
30 Ottobre 2019 - Quattro Daspo sono stati adottati dal Questore di Napoli nei confronti dei responsabili di scavalcamenti di settore allo Stadio San Paolo...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Napoli - Genoa 29/01/07 - Gemellaggio (2)
Giro della pista al San Paolo di tifosi di Napoli e Genoa gemellati dal 1982
MANIFESTAZIONE NAZIONALE ULTRAS IN ANCONA 28 APRILE
MANIFESTAZIONE IN ANCONA 28 APRILE 2007, no al decreto amato perche' non dobbiamo chiedere il permesso a nessuno per essere liberi
Ancona Ascoli
mini percorso tra i vecchi incontri tra Ancona e Ascoli
Cori stadio pre-partita Cesena-Modena 2-4 serie B 05-06 (38^
Cori di Curva Sud Modena allo stadio Manuzzi di Cesena.
Cesena-Bologna 1-4 Ultras Bolognesi (2)
Il settore rossoblu durante il primo tempo del derby Cesena-Bologna 1-4 Ronaldinho brilló videos gracias a la sexta tv iste boyle bi adam bu got oglani...

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa