[ Notizie ]
Atalanta: comunicato della Curva Nord sulla Festa della Dea
28 Maggio 2019 - letto 1814 volte

Siamo a Maggio, campionato alla fine ed a due mesi dalla Festa della Dea, quella Festa che la gente comincia a chiedere se si farà o meno. Quella Festa che la gente dice essere di tutti, quella Festa che fa vivere emozioni e sentimenti veri a tutti.

Chiariamo subito una cosa: la Festa della Dea è ideata e organizzata dagli Ultras, affinché TUTTI i tifosi dell’Atalanta ne possano godere. I pilastri portanti di questa festa sono sempre stati l’amicizia, il rispetto, la tradizione, l’umiltà, la passione e, se anche una sola di queste componenti non c’è, la festa non si organizza. La Festa della Dea sono gli ultras, ragazzi e ragazze, giovani o meno giovani, che per 20 giorni si mettono a disposizione di tutti prendendo giornate di ferie passando notti insonni.

Forse c’è qualcuno che pensa che Ciubylandia, i tendoni della birra e del mangiare, i cavalli, i treni, i carri armati, i vascelli, i camion, le moto, le gru, le mongolfiere, ma soprattutto i nostri sentimenti che vengono dal cuore e che Claudio trasforma in emozioni sul palco piovano dal cielo? No, popolo nerazzurro, non è tutto automatico, tutto dovuto, non è tutto di tutti. Vogliamo che Claudio, che innegabilmente rappresenta la componente più importante della Festa, possa riviverla da uomo libero e non da uomo che si mette umilmente al servizio degli altri, mascherando ad esclusivo vantaggio di tutti, la sua sofferenza ed il suo disagio.

Senza il rispetto, senza l’unione, senza la mentalità, senza la tradizione, senza la passione, che solo Claudio sa trasmettere, L’EDIZIONE 2019 DELLA FESTA DELLA DEA NON VERRÀ ORGANIZZATA. E che sia chiaro per tutti, non è una scelta di Claudio, perché se fosse stato per lui probabilmente avrebbe per l’ennesima volta messo sé stesso in secondo piano pur di far felici tutti.

Questa volta è una scelta nostra, del suo gruppo, dei suoi amici: questa volta pensiamo prima a lui ed al suo stato d’animo, e solo dopo penseremo a tutti noi ed al nostro egoismo festaiolo.

Notizie correlate Atalanta
Altre notizie
09 Luglio 2020 - Caro Sindaco dott. Toma Caro assessore dott. Romano Massimiliano Il 23 giugno ci siamo incontrati in comune, abbiamo dialogato...
09 Luglio 2020 - Dopo lo scioglimento della Fossa e quello più recente dei Ragazzi della Nord, anche il terzo (e ultimo) gruppo della tifoseria...
09 Luglio 2020 - Un nuovo murales per ricordare Marco Cuccurullo. E' stata questa l'iniziativa organizzata dagli Old Style, gruppo ultras del Savoia....
08 Luglio 2020 - SPORT4RESTART, nato in risposta alla pandemia Covid-19, prosegue con le sue iniziative su tutto il territorio nazionale e sbarca ad...
07 Luglio 2020 - Fumogeni, nessun distanziamento nonostante le regole in vigore e una coreografia che fa e farà molto discutere. Il derby tra Lech...
07 Luglio 2020 - Un omaggio da brividi quello che gli ultras della Curva Nord del Brescia hanno deciso di riservare alla staff sanitario dell’ospedale...
07 Luglio 2020 - Aveva destato più di qualche chiacchiericcio la nota del Liberatorio Politico, soprattutto sulla parte riguardante la...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
I campioni dell'Italia siamo noi
Coro degli Ultras Juve a Trieste. Lo scudetto è su ignobili maglie, ma non c'è dubbio: i campioni dell'Italia siamo noi (Juventus)
Hellas Verona - Vicenza
Verona supporters during the match against the "magnagatti" from Vicenza
Casertana-Salernitana
Lo spettacolo dei tifosi rossoblu
chievo fiorentina - Viola Ultras
Viola Ultras Fiorentina (Collettivo Autonomo Viola)

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa