[ Notizie ]
Ultras Nardò protestano per la partita a porte chiuse: "Tiferemo fuori dallo stadio"
05 Ottobre 2015 - letto 910 volte

Il gruppo di tifosi del Nardò  “South Boys” prende le distanze dal danneggiamento del pullman della Virtus Francavilla e chiama all’appello i tifosi  granata al di fuori dello stadio per incitare la propria squadra.  L’iniziativa arriva il giorno dopo la decisione del Prefetto di Lecce di disputare  la gara contro il San Severo a porte chiuse proprio in conseguenza dei disordini dopo il match contro la squadra brindisina.
 Gli Ultras neretini polemizzano con la decisione del Prefetto ma si dicono pronti a tifare in un altro modo.Questa la nota: “In merito a quanto accaduto nel post partita di Coppa Italia di mercoledì 30 settembre intendiamo  condannare un gesto vile che è lontano anni luce dalla nostra storia ultras e dalla nostra mentalità” scrivono “Il collegamento fazioso che la stampa e il Presidente del Francavilla Magrì hanno fatto nei confronti del tifo organizzato è tanto banale quanto privo di fondamenta. Non ci risulta che la Questura abbia individuato dei responsabili riconducibili al nostro gruppo o al tifo organizzato tutto. Siamo convinti che l’impatto mediatico che i brindisini hanno costruito attorno alla vicenda sia più orientato a far passare sotto banco una misera figura in campo che altro.
Resta senza dubbio la gravità di un gesto che ad oggi è attribuito ad ignoti. […] La disposizione della partita a porte chiuse con il San Severo poi è quanto di più assurdo possa accadere. Non vi è nessuna responsabilità oggettiva della Società Granata. L’episodio ed il lancio di mattoni sono avvenuti all’esterno dello stadio e la responsabilità è da addebitare solo ed esclusivamente ai gestori dell’ordine pubblico. Se non si riesce a gestire una partita con poco più di 600 spettatori e per giunta senza tifoseria ospite, non si può e non si deve poi spostare le responsabilità verso la Società Granata solo per mascherare l’inadeguatezza di chi non ha saputo fare il proprio mestiere […]Invitiamo il Prefetto di Lecce a rivisitare sotto questa ottica l’intera vicenda. […]
Detto questo e smaltita la rabbia noi non staremo di certo a guardare. Come nel nostro stile reagiremo in maniera intelligente. Invitiamo dunque tutti i tifosi e gli sportivi neretini a ritrovarsi fuori dallo Stadio in occasione della partita con il San Severo per sostenere con la voce i nostri ragazzi verso la vittoria”. 

Notizie correlate Nardò
Altre notizie
18 Dicembre 2018 - L’Alabarda diventa centenaria! Giornata storica per la Triestina, fondata il 18 dicembre 1918: i primi a fare gli auguri sono stati i...
18 Dicembre 2018 - Non si è fatta attendere la risposta del Questore della Provincia di Reggio Calabria dopo l'episodio del 3 novembre scorso,...
18 Dicembre 2018 - Sono stati notificati 8 Daspo, emessi dal Questore Francesco Messina, nei confronti di altrettanti tifosi juventini appartenenti al gruppo...
18 Dicembre 2018 - I tifosi dello Sporting Lisbona, una delle squadre più titolare del Portogallo, hanno omaggiato le tifoserie italiane. Durante la...
17 Dicembre 2018 - Il gruppo ultrà della Curva Sud denominato Fedayn non parteciperà alla trasferta di Torino all'Allianz Stadium in...
17 Dicembre 2018 - Tre denunce e un arresto. È questo il bilancio dei tafferugli registratisi oggi a ridosso dello stadio di Troina, dove era in...
17 Dicembre 2018 - La trasferta di Bergamo sarà vietata ai tifosi della Lazio. L'ordinanza emanata dalla prefettura di Bergamo ha ordinato la...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Esultanza per Sabri Sarioglu
Il capitano esulta dirigendo il coro dei propri tifosi
Pisa serie B festa lungarno
la festa sui lungarniper la serie B del Pisa
Inter - Milan 11.12.2005.
ultras inter curva nord (Inter)
Milan Tifosi, Milan vs Liverpool Finale Stadium part 19
Milan fans in Athen, singing, Milan Tifosi Norvegesi, www.acmilan.no, siamo noi siamo noi di campioni del europa siamo noi
ULTRAS SIENA
AVANTI CURVA ROBUR!

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa