[ Notizie ]
Tifosi Viareggio caricati dalla polizia in trasferta a Sanremo: due feriti e un fermato
14 Maggio 2018 - letto 17770 volte

Due feriti, un tifoso e un poliziotto. Un tifoso in stato di fermo in Questura. È questo il bilancio del pomeriggio di “follia” che è sfociato in una carica da parte del reparto celere di Genova coadiuvato dalla Digos di Imperia nei confronti di alcuni tifosi del Viareggio diretti allo stadio comunale per assistere al match di serie D Sanremese-Viareggio. 

Circa una ventina di tifosi del Viareggio sono stati fermati all’uscita del casello autostradale di Arma di Taggia dalla Polizia. Il motivo? I biglietti per la partita, considerata a rischio, erano solo nominativi e i tifosi in questione ne erano sprovvisti. Una volta fatti accostare nel piazzale antistante alla discarica di Collette Ozotto i tifosi sono stati identificati e dopo circa due ore sono ripartiti scortati dalla polizia verso la Toscana. 

Secondo una prima ricostruzione, uno dei due pulmini ha avuto un guasto che ha costretto l’autista a fermarsi al primo autogrill, quello in zona Castellaro. Dopo aver consumato qualche birra e scandito cori alcuni di loro avrebbero iniziato a provocare gli agenti ma senza entrarvi in contatto. Una volta decisi a ripartire vi sarebbe stata l’ennesima provocazione alla quale la polizia avrebbe reagito caricando i giovani ultras. Numerosi i tifosi che hanno riportato i segni delle manganellate sul corpo e uno in particolare, un disabile sprovvisto di una gamba, ha avuto la peggio. L’uomo, colpito al volto, sanguinante è stato trasportato in codice giallo all’ospedale di Imperia. Anche un agente è stato refertato per una contusione ad una mano. 

Uno dei tifosi, colui che ha provocato l’agente della Digos, è stato fermato e accusato di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.

“È vero uno di noi ha bevuto un po’ troppo – racconta uno dei tifosi – e ha pagato le conseguenze delle sue azioni ma la reazione è stata spropositata. Ce ne stavamo andando e uno della digos ha trascinato giù dal pulmino un nostro compagno disabile, è stata una cosa assurda. Inoltre ci hanno caricato e rincorso per 20 mt picchiandoci con il manganello”. 

Al momento non è possibile avere la versione ufficiale delle forze dell’ordine ancora occupate a presidiare il nosocomio imperiese.

Notizie correlate Viareggio
Altre notizie
18 Ottobre 2018 - In vista della gara contro la Juventus U23 in programma domani alle 15:00 i tifosi dell'Arezzo hanno emesso un comunicato in cui...
17 Ottobre 2018 - Roma-Liverpool, sul piano dell'ordine pubblico, continua a far discutere. Sono 14 i tifosi colpiti dal Daspo del Questore della...
17 Ottobre 2018 - Puteolana-Afragolese si giocherà senza la tifoseria in trasferta. Per ragione di sicurezza pubblica, la prefettura ha disposto...
16 Ottobre 2018 - Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Ischia hanno arrestato un 37enne ischitano per violazione al DASPO. L’uomo,...
16 Ottobre 2018 - Una sentenza che farà giurisprudenza. La Cassazione, oggi, ha fatto scattare un daspo di due anni, con obbligo di firma al...
16 Ottobre 2018 - Con l’accusa di essere gli autori dei disordini avvenuti durante la partita di calcio Foggia-Brescia disputata allo stadio Pino...
16 Ottobre 2018 - LA VIAREGGIO ULTRAS 50 DIFFIDATI!!! Ebbene si, sembra una barzelletta ma purtroppo è la triste realtà. In una piccola...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
ultras inter - gruppo brusco
inter vs roma respect to gruppo brusco! avanti curva nord (Inter)
I campioni dell'Italia siamo noi
Coro degli Ultras Juve a Trieste. Lo scudetto è su ignobili maglie, ma non c'è dubbio: i campioni dell'Italia siamo noi (Juventus)
Esultanza per Sabri Sarioglu
Il capitano esulta dirigendo il coro dei propri tifosi
Brigata Rondo
Un anno vissuto al massimo!!!

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.