[ Notizie ]
Sassari, cieco scambiato per ultrà: Daspo annullato
26 Febbraio 2018 - letto 1596 volte

Era presente nella zona degli scontri provocati da duecento ultras del Cagliari tra la stazione dei pullman e la stazione ferroviaria di Sassari, lo scorso 25 marzo. Ma c’era un particolare: era un non vedente e il bastone che teneva in mano non intendeva certo usarlo per fare del male. Ora il Tar gli ha dato ragione annullando il Daspo, il divieto di assistere a eventi sportivi.

Fu una mattinata ad altissima tensione: a Sorso era prevista un’amichevole del Cagliari con la squadra locale. Alcuni pullman affittati da ultras del club rossoblù invece che andare nel centro della Romangia fecero tappa a Sassari: scesi dai mezzi in via Zirano percorsero tutto il tratto sino alla zona della stazione ferroviaria, distruggendo, picchiando e minacciando, armati di bombe carta e spranghe. Diverse le persone aggredite.

Nel mezzo della baraonda c’era un tizio: in mano stringeva un bastone, ma non era certo di quelli utilizzati per picchiare i passanti dai sedicenti tifosi. Era un bastone per ciechi e lui voleva soltanto arrivare allo stadio. Ma qualcuno evidentemente equivocò. E oltre alla giornata di festa rovinata dalla guerriglia, per lui arrivò anche un’altra beffa: gli agenti della questura di Sassari lo identificano insieme agli altri e dopo qualche giorno gli presentarono un Daspo.

Il suo caso è approdato davanti al Tar, che ha revocato la misura di interdizione perché la questura non aveva valutato proprio il dettaglio più importante: è non vedente e può muoversi soltanto se accompagnato. L’odissea si è chiusa nei giorni scorsi con il deposito della decisione della prima sezione del tribunale amministrativo regionale. La sentenza è arrivata dopo il pronunciamento della sospensiva che già nei mesi scorsi aveva lasciato presagire l’esito favorevole del ricorso. I giudici, dopo aver ricevuto la documentazione medica che certifica la condizione di non vedente, avevano sospeso il provvedimento in via cautelativa.

Con la sentenza numero 153 del 2018, depositata pochi giorni fa, il Tar ha sostanzialmente fatto proprie le valutazioni emerse durante l’esame della domanda cautelare. Durante il procedimento il tifoso non ha negato la presenza nella zona degli scontri ma ha contestato fermamente di avervi partecipato. Logico per una persona che può muoversi soltanto se accompagnata. «Nel caso qui esaminato – si legge nella sentenza – non vi è alcuna istruttoria specifica né alcuna motivazione in ordine alla attribuibilità di una partecipazione attiva ai disordini per cui è causa. In questa situazione, la particolare posizione del ricorrente andava esaminata e occorreva una motivazione specifica. Nel provvedimento non
vi è alcuna traccia di tutto ciò». L’uomo era stato anche sottoposto all’obbligo di firma. In questo caso il Tar ha dichiarato il difetto di giurisdizione. Infine i giudici hanno condannato la questura al pagamento delle spese di giudizio, 2mila euro, in favore del ricorrente.

Notizie correlate Cagliari
Altre notizie
18 Aprile 2019 - Carissima LEGAVOLLEY, Carissima Rai CURVA GISLIMERTI (TRENTO), IRRIDUCIBILI GIALLOBLU (MODENA) e SIRMANIACI (PERUGIA) con questo...
16 Aprile 2019 - Prima dell’inizio dell’incontro di calcio tra Viterbese e Ternana aveva pensato bene di accendere un fuoco d'artificio...
16 Aprile 2019 - Il Tottenham ha diffidato alcuni tifosi per aver assistito in piedi alle partite all'interno del nuovo stadio, inaugurato lo scorso...
16 Aprile 2019 - Espulsione immediata dal territorio italiano per 54 tifosi dell'Ajax su 109 controllati complessivamente nella giornata di ieri,...
15 Aprile 2019 - Ancora tensione dopo gli scontri avvenuti davanti ai cancelli della Cruijff Arena in occasione dell'andata dei quarti di Champions tra...
15 Aprile 2019 - Sei provvedimenti di Daspo, di due, tre e cinque anni, sono stati emessi dal Questore di Reggio Calabria a carico di altrettanti tifosi del...
15 Aprile 2019 - Una rivalità importante, accesa ulteriormente da motivi legati alla classifica. In Belgio il campionato è finito e adesso le...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Ultras Pisa
http://www.EuropeanUltras.com
Catania-Atalanta curva nord 1a di campionato
RAGAZZI VI CONSIGLIO L'ALTA QUALITA'..:) catania atalanta 1a da campionato in casa in serie A... la curva dei bei tempi... LA RIVOGLIAMO...
Leggenda Torino F.C. toro juve
Torino è stata e resterà granata! Dedicato a tutti i gobbi d'italia e a chi non conosce la storia del calcio

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa