[ Notizie ]
Sampdoria-Spal, il volto di Aldro vietato di nuovo
02 Gennaio 2018 - letto 1379 volte

Uno spettro si aggira per l'Italia. Ma per i tifosi della Spal, che lo portano in giro per gli stadi della Serie A, tutto è meno che un fantasma: è il volto di un ragazzo diciottenne dipinto su una bandiera. Il volto di un ragazzo ucciso nel 2005 dalle botte di quattro poliziotti mentre tornava a casa a tarda notte. Il volto di un tifoso della Spal, che la tifoseria ferrarese ha deciso di portare con sé per permettergli di continuare a seguire la squadra amata in vita. Ieri, la bandiera con il volto di Federico Aldrovandi è rimasta fuori da un altro stadio. A Genova i tifosi della Spal si sono di nuovo visti vietare l'ingresso della bandiera, dopo che era accaduto già all'Olimpico in Roma-Spal. Come un mese fa, il settore ospiti ha deciso di non cantare. Dall'altro lato, la curva della Sampdoria esponeva uno striscione: "Per qualcuno una provocazione, per noi un ragazzo". E a fianco il volto di Federico.

Il riferimento è a quanto avvenuto a metà dicembre dopo Siena-Prato. Infatti, dopo quanto accaduto prima di Roma-Spal, l'Associazione Contro gli Abusi in Divisa aveva chiesto a ogni tifoseria di esporre il volto di Federico in solidarietà con la tifoseria della Spal e la famiglia del ragazzo. Le due squadre toscane, che militano in Serie C, sono state sanzionate dal giudice sportivo con multe da 750 e 500 euro perché i loro tifosi hanno esposto "uno striscione di contenuto provocatorio nei confronti delle forze dell'ordine". Non essendo stati esposti altri striscioni in quella partita, ne consegue che era proprio il volto del ragazzo ad essere ritenuto provocatorio. Così hanno fatto diventare Federico uno spettro che fa talmente paura da venir proibito negli stadi in nome di qualche norma - certamente vigente - applicata in maniera certosina solo quando si presenta la sua bandiera. Ma la partita, per chi lo vuole oscurare, è persa in partenza: se non lo avessero proibito la prima volta il suo volto sarebbe rimasto confinato a Ferrara. Adesso è in ogni stadio d'Italia.

Notizie correlate Spal
Altre notizie
19 Aprile 2018 - A seguito di disordini avvenuti negli impianti sportivi della Provincia, il questore di Vibo Valentia, Filippo Bonfiglio, nel solo anno...
18 Aprile 2018 - Il divieto di trasferta è scattato a seguito degli episodi di Massa dell’8 aprile. A margine del derby tra Viareggio e Massese...
18 Aprile 2018 - E' apparso questa mattina all'alba sui cancelli esterni dello stadio Friuli un nuovo striscione di contestazione verso la...
18 Aprile 2018 - Sono due i provvedimenti di Daspo emessi dal Questore di Roma Guido Marino dopo il derby tra Lazio e Roma. Il primo divieto ad assistere a...
17 Aprile 2018 - Duro attacco degli ultras del Verbania 1959 all'indirizzo di Enrico Montani. Appeso ieri uno striscione al Pedroli, nel match tra...
17 Aprile 2018 - Mercoledì sera la Roma tornerà all’Olimpico per sfidare il Genoa nella 33esima giornata di campionato. Il club di...
17 Aprile 2018 - Due tifosi della Spal sono stati aggrediti a Firenze prima del fischio di inizio di Fiorentina-Spal. Due giovani supporters estensi, giunti...
   
Videotifo
inter TORINO 2007 ingresso in campo giocatori
coreografia dell'inter vista dal settore ospiti....TORINO SIAMO NOI!!!
Ultras Reggina (olimpico)
m' innamoro solo quando gioca la reggina
Torino granata
I magnifici tifosi del Toro!!!
Raja vs Sfax
Raja vs Sfax match amical 1 - 1 du 17-01-2015
MANIFESTAZIONE NAZIONALE ULTRAS IN ANCONA 28 APRILE
MANIFESTAZIONE IN ANCONA 28 APRILE 2007, no al decreto amato perche' non dobbiamo chiedere il permesso a nessuno per essere liberi

Calciomercato a cura di Tuttomercatoweb.com
TIFO-Net informa
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.