[ Notizie ]
Psg, serve sostegno in curva. E dopo 5 anni gli ultrà vengono riammessi
03 Ottobre 2016 - letto 1196 volte

Le frange più estreme del tifo erano state messe al bando dopo contestazioni e incidenti: oggi il tifo organizzato si è rifatto il look, dandosi regole e limiti, e nell'ultima giornata gli abbonati del Collettivo Ultras Paris erano di nuovo sugli spalti.

Il quarto posto in classifica, a quattro punti dal Nizza di Balotelli. Le critiche su un'idea di transizione poco apprezzata dai senatori dello spogliatoio, il gioco poco convincente proposto dallo stile Emery. Sono tutti indizi di un Psg convalescente che ha bisogno di sostegno, anche sugli spalti. Così per la partita contro il Bordeaux, in curva, tornano anche gli ultrà. Ed è una rivoluzione per un club che aveva escluso i tifosi più calorosi da almeno cinque anni. Dopo conflitti, contestazioni e proteste, però, il presidente Al Khelaifi ha deciso di dare una nuova opportunità a quei tifosi in passato associati a episodi di violenza al Parco dei Principi.

Nell'ultimo anno, però, gli ultrà parigini si sono riorganizzati in un'associazione presentabile, con regole chiare, anti-violenti, anti-razzismo e con l'unico obiettivo di scaldare le curve che dal 2011 avevano perso l'anima, trasformando lo stadio del Psg in un salottino, sicuro per famiglie e appassionati a volte però troppo propensi a fischiare gli idoli. Tanto da indisporre certi giocatori, come in passato accadde con Ibrahimovic, ma anche di recente con il capitano Silva tra i più assidui a reclamare un sostegno vero.

Gli episodi di violenza che avevano preceduto la vendita del club, costretto a far piazza pulita su input dello stesso presidente Sarkozy che pilotò poi la cessione del Psg al Qatar, avevano spinto a una gestione drastica del “problema ultrà” con liste di persone da escludere, contestate sistematicamente davanti alla giustizia amministrativa. In compenso il club aveva tentato di rianimare gli spalti, mandando in curva gruppi di dipendenti del servizio marketing, con tanto di tamburi e cori preconfezionati da scandire durante le partite. Senza ottenere risultati. Da domani invece gli abbonati del Collettivo Ultras Paris potranno finalmente raggrupparsi in curva, per dare vita a tifo vero, entrando così in una fase di test durante la quale non saranno tollerati incidenti che spingerebbero la Prefettura a imporre di nuovo una gestione restrittiva dei tifosi.

Notizie correlate Paris Saint Germain
Altre notizie
11 Dicembre 2018 - Proprio in questi minuti, sempre all’esterno del centro A Skeggia, è comparso un altro striscione, stavolta firmato solo dai...
10 Dicembre 2018 - Cinque steward in servizio alla Sardegna Arena sono stati aggrediti da tre tifosi della Roma al termine della partita contro il Cagliari. I...
10 Dicembre 2018 - Quattro tifosi sono stati denunciati per atti di vandalismo a seguito delle tensioni nel dopo-partita di Juventus-Inter, all'Allianz...
10 Dicembre 2018 - L’Aquila. La Digos della questura de L’Aquila ha denunciato un uomo di 34 anni di Tagliacozzo, tifoso del Villa San Sebastiano,...
10 Dicembre 2018 - Dopo la notizia che la partita di domenica (ieri) sarà giocata a porte chiuse i supporter gialloblù hanno finito la pazienza,...
07 Dicembre 2018 - La sfida al vertice tra Chieti e Spoltore in programma domenica (14 e 30) al "Caprarese", si disputerà senza i tifosi...
07 Dicembre 2018 - Comunicato Pesaro Ultras 1898 Scriviamo queste poche righe per portarvi a conoscenza di quello che sta accadendo a ragazzi della curva...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Milan Tifosi, Milan vs Liverpool Finale Metro part 4
Milan fans in Athen, metro, singing, Milan Tifosi Norvegesi, www.acmilan.no, Forza magico milan
Genoa: promozione 2007
Squadra in Piazza De Ferrari
Top-5 Ultras of the Week (05.01 - 11.01) Ultras World
Visit our website: http://www.ultras-world.com AEK, Roma, Lazio, Magdeburg, Juventus, Inter, Panathinaikos

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa