[ Notizie ]
Frosinone, quelli che usano le mani?
10 Aprile 2003 - letto 1750 volte
LUIGI ALFANO
Quattro ultrà del Frosinone (C2 girone C) sono stati arrestati dai carabinieri su disposizione della procura di Nola. I quattro furono protagonisti degli incidenti avvenuti dopo Palmese-Frosinone del 16 febbraio. Negli incidenti rimasero feriti cinque carabinieri. Gli arrestati sono stati individuati nella provincia di Frosinone. Dovranno rispondere di resistenza, violenza e lesioni nonchè del reato previsto dalla legge finalizzata alla repressione di violenze commesse nei luoghi dove si svolgono competizioni sportive e rischiano fino a due anni di reclusione.
Gli arrestati quella domenica arrivarono a Palma Campania insieme ad un altro gruppo di ultras. Si portarono dietro, in pullman, da casa, pietre e bulloni. Uno di loro, lanciando proprio un bullone all'indirizzo dei carabinieri ferì il maresciallo Franco Di Gioia, comandante della stazione di Palma Campania. Ieri mattina, dopo lunghe e laboriose indagini, in quattro, tutti giovanissimi, sono stati tratti in arresto. Sono R.D. di anni 25, M.L. di anni 27, V.G. di anni 25 e D'A. A di anni 34, tutti di Frosinone. Per loro, dopo una rapida identificazione nella questura ciociara, la strada degli arresti domiciliari dove attenderanno il processo che si terrà a breve presso il tribunale di Nola.
È venuta così, quasi all'improvviso quando sembrava destinata al dimenticatoio, a compimento l'indagine su quella brutta pagina di violenza che animò la domenica di Palmese-Frosinone, finita con una schiacciante vittoria (3-1) degli uomini d Mario Russo e il brusco ridimensionamento della squadra guidata da Massimo Silva di lì a poco condotto all'esonero. Una domenica cominciata subito con un allarme lanciato dagli stessi carabinieri della compagnia di Nola, capitanati dal maggiore Edoardo Gambardella, i quali fermarono all'ora di pranzo al casello autostradale di Nola tre pulman di tifosi provenienti da Frosinone e diretti a Palma Campania. La perquisizione dei torpedoni lasciò subito perplessi i militari. Nei bagagliai c'erano secchi di pietre e bulloni, subito sequestrati. Ne derivò una opportuna manovra precauzionale. I frusinati furono tutti filmati e condotti allo stadio di Palma Campania quando la partita era già iniziata da mezz'ora. Qui, però, a nulla valse ogni azione preventiva. Molti dei 150 tifosi laziali si sottrassero ad altri controlli, portando nell'impianti altre pietre e bulloni. Uno di loro colpì il maresciallo di Gioia, ferendolo alla testa. Il parapiglia finale sembrò un bollettino di guerra: 5 militari feriti, una trentina di tifosi frusinati contusi al termine di una carica che si rese necessaria per portarli via ed evitare un contatto imminente con i tifosi di casa. Da quel giorno il pubblico ministero della Procura della Repubblica di Nola Ida Teresi ha indagato a fondo, ha esaminato numerosi filmati, confrontandoli con i dati della Questura di Frosinone, identificando il feritore di Di Gioia e con lui altri tre teppisti che rischiano fino a due anni di reclusione.
Fonte: il mattino
Notizie correlate Frosinone
Altre notizie
11 Dicembre 2018 - Proprio in questi minuti, sempre all’esterno del centro A Skeggia, è comparso un altro striscione, stavolta firmato solo dai...
10 Dicembre 2018 - Cinque steward in servizio alla Sardegna Arena sono stati aggrediti da tre tifosi della Roma al termine della partita contro il Cagliari. I...
10 Dicembre 2018 - Quattro tifosi sono stati denunciati per atti di vandalismo a seguito delle tensioni nel dopo-partita di Juventus-Inter, all'Allianz...
10 Dicembre 2018 - L’Aquila. La Digos della questura de L’Aquila ha denunciato un uomo di 34 anni di Tagliacozzo, tifoso del Villa San Sebastiano,...
10 Dicembre 2018 - Dopo la notizia che la partita di domenica (ieri) sarà giocata a porte chiuse i supporter gialloblù hanno finito la pazienza,...
07 Dicembre 2018 - La sfida al vertice tra Chieti e Spoltore in programma domenica (14 e 30) al "Caprarese", si disputerà senza i tifosi...
07 Dicembre 2018 - Comunicato Pesaro Ultras 1898 Scriviamo queste poche righe per portarvi a conoscenza di quello che sta accadendo a ragazzi della curva...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Cori contro Leonardi e la società in Parma-Chievo
Leonardi la senti questa voceee vafdanculoooooo!!!
novara fans in pavia
ultras novara in pavia (Novara)
ULTRAS LANCIANO
Gli Ultras Lanciano, dal principio sino ad oggi... Immagini di repertorio, foto da ogni angolo d'Italia, per una fede, un credo che non morirà mai!
Genoa - Sampdoria Derby 23/09/2007 -- Ingresso delle squadre
la gradinata nord da spettacolo all'ingresso delle squadre nel derby della lanterna!!!

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa