[ Notizie ]
Derby sospeso per invasione ultrà, carabinieri in campo a Sant'Egidio
11 Febbraio 2019 - letto 958 volte

Un derby sospeso per un'invasione di campo dei tifosi locali. È accaduto sabato, tra la Real Sant'Egidio e l'Atletico San Valentino Torio, partita valida per il girone A della terza categoria. Il match è durato appena quaranta minuti, poi è stato sospeso sul 2-0 per i padroni di casa. Dal profilo Facebook dell'Atletico San Valentino, viene poi diffuso un messaggio che ricostruisce l'accaduto: «Dopo il raddoppio e con la partita in mano qualcosa cambia negli umori dei tifosi locali che iniziano a bersagliare chiunque transiti dalle loro parti in modo inspiegabile, non tanto per quanto riguarda il linguaggio scorrile che anche se errato ci può stare sui campi ma con sputi e pietre lanciati addosso ai nostri tesserati mettendo a repentaglio la propria incolumità. La gara continua in un clima surreale con il San Valentino che non ci stà e tenta di attaccare per riportarsi in partita ma al minuto 40 succede quello che non ti aspetti: dei tifosi locali saltano la recinzione e degli altri entrano dall’ingresso del campo, aperto in modo inappropriato per non dire altro dal custode o dà chi di dovere, i suddetti tifosi tentano di aggredire i giocatori Sanvalentinesi costringendo il direttore di gara a sospendere in modo perentorio la gara facendo entrare i giocatori ospiti nello spogliatoio».

La cronaca racconta poi di un intervento di vigili urbani e carabinieri al centro del rettangolo di gioco, con la partita già sospesa oramai da oltre mezz'ora. L'arbitro ha deciso di non riprendere il match, a causa del pesante clima creato dentro e fuori dal campo. Dopo poco, è arrivata la replica dell'altra squadra il Real Sant'Egidio. «Come società respingiamo le accuse emerse dal comunicato del Atletico San Valentino Torio e prendiamo le distanze da quanto accaduto. I carabinieri hanno accertato quanto avvenuto oggi pomeriggio allo stadio Spirito e lo stesso ha fatto anche il direttore di gara. Giovedì tutto sarà chiarito con il comunicato ufficiale della Figc. Il Sant’Egidio resta una società pulita e che fa del fair play la sua stella polare. È orgogliosa dei suoi tifosi e condanna da sempre la violenza. Il resto si commenta da solo. A questo punto sarà decisivo il referto del direttore di gara, ovvero lo scritto prodotto dal signor Pierpaolo Amato della sezione di Salerno».

Altre notizie
12 Febbraio 2019 - Gli Ultras 1898, dopo i Daspo comminati nel corso della gara di Palermo dello scorso 27 dicembre, comunicano ufficialmente la loro posizione...
12 Febbraio 2019 - Durante l’ultima partita di campionato del Parma, quella di sabato sera contro l’Inter al Tardini, sono stati fermati dei tifosi...
11 Febbraio 2019 - L’Udinese sprofonda in classifica, mail club bianconero invece di cercare di compattare l’ambiente sembra aver scelto la strada...
11 Febbraio 2019 - Un brutto episodio durante la sfida tra Southampton e Cardiff. Due tifosi della squadra di casa sono stati sorpresi a mimare il volo di un...
11 Febbraio 2019 - Gli animi hanno iniziato a riscaldarsi prima del fischio d'inizio della partita Teramo-Rimini quando, intorno alle 18 di sabato, le...
11 Febbraio 2019 - C’è aria di seria rottura tra la parte più accesa della tifoseria catanese e il Calcio Catania. I sostenitori...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
MAR BRANCO! Torcida Jovem realiza o maior bonde de metrô da história do futebol Paulista.....2.000 santistas unidos a caminho do Pacaembu!!! Time da Marginal...
Rimini-Modena 2006/2007
Tifosi Modena durante la partita Rimini-Modena
tifosi Italia-Scozia
tifosi della curva nord durante la partita Italia- Scozia del 28.3.07 a Bari
Bologna-Bari 2-0 Ultras
Dalla Curva Andrea Costa, nonostante l'autosospensione dei Gruppi, partono diversi cori durante Bologna-Bari, incontro di Serie B 2006-07. Di seguito il testo...

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa