[ Notizie ]
Derby sospeso per invasione ultrà, carabinieri in campo a Sant'Egidio
11 Febbraio 2019 - letto 1103 volte

Un derby sospeso per un'invasione di campo dei tifosi locali. È accaduto sabato, tra la Real Sant'Egidio e l'Atletico San Valentino Torio, partita valida per il girone A della terza categoria. Il match è durato appena quaranta minuti, poi è stato sospeso sul 2-0 per i padroni di casa. Dal profilo Facebook dell'Atletico San Valentino, viene poi diffuso un messaggio che ricostruisce l'accaduto: «Dopo il raddoppio e con la partita in mano qualcosa cambia negli umori dei tifosi locali che iniziano a bersagliare chiunque transiti dalle loro parti in modo inspiegabile, non tanto per quanto riguarda il linguaggio scorrile che anche se errato ci può stare sui campi ma con sputi e pietre lanciati addosso ai nostri tesserati mettendo a repentaglio la propria incolumità. La gara continua in un clima surreale con il San Valentino che non ci stà e tenta di attaccare per riportarsi in partita ma al minuto 40 succede quello che non ti aspetti: dei tifosi locali saltano la recinzione e degli altri entrano dall’ingresso del campo, aperto in modo inappropriato per non dire altro dal custode o dà chi di dovere, i suddetti tifosi tentano di aggredire i giocatori Sanvalentinesi costringendo il direttore di gara a sospendere in modo perentorio la gara facendo entrare i giocatori ospiti nello spogliatoio».

La cronaca racconta poi di un intervento di vigili urbani e carabinieri al centro del rettangolo di gioco, con la partita già sospesa oramai da oltre mezz'ora. L'arbitro ha deciso di non riprendere il match, a causa del pesante clima creato dentro e fuori dal campo. Dopo poco, è arrivata la replica dell'altra squadra il Real Sant'Egidio. «Come società respingiamo le accuse emerse dal comunicato del Atletico San Valentino Torio e prendiamo le distanze da quanto accaduto. I carabinieri hanno accertato quanto avvenuto oggi pomeriggio allo stadio Spirito e lo stesso ha fatto anche il direttore di gara. Giovedì tutto sarà chiarito con il comunicato ufficiale della Figc. Il Sant’Egidio resta una società pulita e che fa del fair play la sua stella polare. È orgogliosa dei suoi tifosi e condanna da sempre la violenza. Il resto si commenta da solo. A questo punto sarà decisivo il referto del direttore di gara, ovvero lo scritto prodotto dal signor Pierpaolo Amato della sezione di Salerno».

Altre notizie
24 Aprile 2019 - Come negli Anni 80, come negli Anni 90. I tifosi tornano ad andare in trasferta in un treno riservato, così come avveniva fino a 20...
24 Aprile 2019 - Un fitto lancio di uova di Pasqua dagli spalti verso il terreno di gioco ha costretto l'arbitro a interrompere temporaneamente la...
23 Aprile 2019 - Due tifosi di 27 e 23 anni già sottoposti a Daspo sono stati arrestati dalla Polizia di Stato a Reggio Calabria mentre tentavano di...
23 Aprile 2019 - Dopo il gesto di solidarietà dei calciatori della Ssc Bari, anche i tifosi biancorossi hanno deciso di regalare un sorriso ai piccoli...
23 Aprile 2019 - Un centinaio di tifosi del Genoa si è radunato sotto la gradinata nord, cuore del tifo rossoblù, in segno di protesta contro...
23 Aprile 2019 - Sabato mattina i tifosi della Curva Nord dello stadio Renzo Barbera hanno regalato le uova di Pasqua ai piccoli degenti dell’ospedale...
23 Aprile 2019 - Dopo la protesta, il comunicato e la dimostrazione a Genova, la Curva Nord, quella calda del tifo dell​'Inter, ha ribadito la...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Roma - Man utd
Coro Roma,Roma prima del quarto di finale Roma-Manchester
TARANTO MASSESE SCONTRI E PARTITA SOSPESA
IN SEGUITO ALL' OMICIDIO DI GABRIELE SANDRI INCIDENTI TRA TIFOSI E POLIZIA E PARTITA SOSPESA
Torino-Mantova
Finale Playoff a Torino, ingresso in campo dei giocatori.

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa