[ Notizie ]
Albinoleffe e stadio di Bergamo, comunicato dei tifosi
29 Maggio 2017 - letto 1388 volte

Nuova puntata nella querelle che divide da qualche settimana le maggiori formazioni calcistiche bergamasche, Atalanta ed Albinoleffe. Le due società sono ben distanti sul campo, dato che i neroazzurri quest’anno festeggiano l’ammissione diretta all’Europa League, mentre i seriani sono usciti dai play off di Lega Pro dopo il doppio confronto con la Lucchese.

Ciò nonostante il confronto è stato ravvicinato per quanto riguarda lo Stadio di Bergamo, aggiudicato all’Atalanta B.C. dal Comune di Bergamo a seguito di un bando contestato con tanto di ricorsi al Tar dalla società guidata dal presidente Gianfranco Andreoletti. 

In questi giorni sono scesi in campo i tifosi, a cominciare dagli ultrà neroazzurri che hanno affisso in città e lungo la provinciale della Valle Seriana vistosi striscioni che invitano l’Albinoleffe, senza troppi preamboli, a non andare oltre nella contesa, lasciando che (dopo un paio d’anni di lavori) il Comunale di Bergamo diventi il cuore pulsante (ed europeo) del sogno neroazzurro.

Sabato 27 maggio è arrivata, con tanto di comunicato, la replica del gruppo Nuova Guardia Albinoleffe, che raduna la tifoseria seriana.

“Partendo dal presupposto che noi portiamo il massimo rispetto per la storia e il blasone dell’Atalanta e della Curva Nord – si legge nel testo diffuso attraverso i social network –  vogliamo dire la nostra sulla questione stadio”.  “Noi siamo i primi – continua – a dire che all’Atleti Azzurri d’Italia d’Italia di Bergamo non dovremmo più giocare, innanzitutto perché non è il nostro stadio e per la nostra realtà non ha senso giocare in un impianto tanto grande. Purtroppo il calcio moderno, fatto di tessera del tifoso, tornelli e quant’altro, non ci permette di giocare da nessun altra parte. A questo non sfugge nemmeno l’atalanta, costretta a giocare l’Europa non solo lontana dal suo stadio, ma addirittura dalla propria città. Anni fa in comune di Bergamo è stato depositato un progetto per realizzare lo stadio dell’Albinoleffe, uno stadio da 10/12 mila posti pensato per le squadre di seconda fascia della Bergamasca. Il progetto però non è mai stato preso in considerazione. Eppure l’idea era buona, avrebbe risolto gli attuali problemi di “convivenza forzata” prima ancora che emergessero. L’esempio portato allora fu quello degli anni in cui c’era l’Atalanta in A/B e il Leffe e l’Albinese in C. Allora le regole erano diverse e permettevano ad ognuno di giocare nel proprio stadio. Con le attuali normative invece in tutta la provincia l’unico stadio a norma per disputar eun campionato professionistico è il Comunale. Tanto è vero che ad oggi ci troviamo tra l’incudine ed il martello”.

“Noi sognamo – conclude il comunicato della Nuova Guardia Albinoleffe – e vogliamo avere il nostro stadio, su misura per la nostra realtà, ma nin ci è permesso realizzarlo. Finchè non cambiano le leggi sugli stadi non cambierà niente”.

Notizie correlate Albinoleffe
Altre notizie
19 Aprile 2018 - A seguito di disordini avvenuti negli impianti sportivi della Provincia, il questore di Vibo Valentia, Filippo Bonfiglio, nel solo anno...
18 Aprile 2018 - Il divieto di trasferta è scattato a seguito degli episodi di Massa dell’8 aprile. A margine del derby tra Viareggio e Massese...
18 Aprile 2018 - E' apparso questa mattina all'alba sui cancelli esterni dello stadio Friuli un nuovo striscione di contestazione verso la...
18 Aprile 2018 - Sono due i provvedimenti di Daspo emessi dal Questore di Roma Guido Marino dopo il derby tra Lazio e Roma. Il primo divieto ad assistere a...
17 Aprile 2018 - Duro attacco degli ultras del Verbania 1959 all'indirizzo di Enrico Montani. Appeso ieri uno striscione al Pedroli, nel match tra...
17 Aprile 2018 - Mercoledì sera la Roma tornerà all’Olimpico per sfidare il Genoa nella 33esima giornata di campionato. Il club di...
17 Aprile 2018 - Due tifosi della Spal sono stati aggrediti a Firenze prima del fischio di inizio di Fiorentina-Spal. Due giovani supporters estensi, giunti...
   
Videotifo
Il coro dei tifosi a fine partita
Al triplice fischio inizia la festa della Curva Sud
dinamo lazio
dinamo lazio
Bologna-Bari 2-0 Ultras
Dalla Curva Andrea Costa, nonostante l'autosospensione dei Gruppi, partono diversi cori durante Bologna-Bari, incontro di Serie B 2006-07. Di seguito il testo...
Cesena-Bologna 1-4 Ultras Bolognesi (1)
Il prepartita del derby Cesena-Bologna nel settore degli ultras Bolognesi

Calciomercato a cura di Tuttomercatoweb.com
TIFO-Net informa
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.