[ Notizie ]
Akragas senza stadio, cresce la rabbia tra i tifosi
27 Settembre 2017 - letto 492 volte

L'Akragas ha perso il suo Tempio. Cresce la rabbia tra i tifosi dell’Akragas dopo che, come ormai si temeva, è stato ufficializzato che il derby tra Akragas e Siracusa si giocherà sabato alle 16,30 al De Simone del capoluogo aretuseo.

L’Akragas, che sulla carta gioca in casa, ha anche diffuso le tariffe per acquistare i tagliandi, con i tifosi agrigentini che saranno messi nel settore ospiti. Un paradosso che naturalmente sta facendo molto discutere in città.

La Lega infatti non ha concesso per il terzo anno una deroga per l’utilizzo dello stadio Essenrto che, come è noto, non è dotato di un impianto di illuminazione.

Una vicenda intricatissima dove, soprattutto, è emersa la mancanza di programmazione della società agrigentina che, fino allo scorso anno, ironia della sorte, aveva come main sponsor l’Enel.

Eppure per ottenere anche la gestione dello stadio Esseneto dal Comune, attraverso una convenzione, l’Akragas calcio aveva anche dichiarato l’inizio dei lavori per la realizzazione delle quattro torri faro. Delle quali però non vi è alcuna traccia. Il progetto resta così chiuso nei cassetti del club.

L’azionista di maggioranza ha confermato la sua intenzione di mollare tutto. Ha diffuso una nota dal titolo “lettera d’addio” perché ha dato al presidente e suo socio Silvio Alessi la delega a vendere le sue quote (il 54%). Una intenzione che lui, in tre anni di permanenza ad Agrigento, ha già dichiarato urbi et orbi almeno quattro volte, la prima delle quali dopo appena sei mesi dal suo ingresso in società. Il fatto è però che dei diversi possibili acquirenti nessuno sembra avere chiaramente accelerato sull’acquisto. E ora senza stadio disponibile sarà ancora più difficile trovare compratori. Però nell’ultimo caso ci sarebbe addirittura una lettera di intenti con una offerta ufficiale.

Per giovedì è in programma una sorta di flash mob davanti lo stadio Esseneto con i tifosi che dovrebbero presentarsi ciascuno con una pila elettrica per protesta.

Notizie correlate Akragas
Altre notizie
06 Dicembre 2017 - Oggi il gruppo Irriducibili Carpi comunica il proprio scoglimento. Questa dolorosa decisione è stata presa perché sono venute...
06 Dicembre 2017 - In occasione della partita Hellas Verona-Genoa di ieri sera al Bentegodi, la Digos ha denunciato tre ultras per possesso di artifici...
06 Dicembre 2017 - Reggiana Calcio comunica che per la partita Padova-Reggiana, valida per il diciottesimo turno di andata del campionato di Serie C 2017/2018,...
05 Dicembre 2017 - È un abbraccio caloroso e percorre in un attimo i 500 e più chilometri che dividono Salerno da Firenze. «Antonio tieni...
05 Dicembre 2017 - Dopo che il CASMS ha indicato la sfida Casertana-Paganese, in programma mercoledì 6 dicembre alle ore 20.30 allo stadio...
04 Dicembre 2017 - Ventitre provvedimenti di Daspo dai 3 ai 5 anni, sono stati emessi dal Questore di Potenza, Alfredo Anzalone, per gli incidenti...
   
Videotifo
Akragas Licata 2005 Omaggio alla Curva Sud
A tribute to Akragas supporter. This is the match Vs Licata, 31/10/2005 at Stadio Esseneto of Agrigento. Un omaggio ai tifosi dell'Akragas nella partita con il...
Il coro dei tifosi a fine partita
Al triplice fischio inizia la festa della Curva Sud
Allo stadio "Dirceu" di Eboli la Salernitana ospita il Parma per un'amichevole che richiama circa 6.000 spettatori. La Curva Sud, stracolma, offre il solito...
La Curva Sud Lauro Minghelli durante Arezzo-Pordenone 1-0
La Curva Sud "Lauro Minghelli" durante Arezzo-Pordenone 1-0
Legia-Ajax
Legia-Ajax prima della partita (Europa League)

Calciomercato a cura di Tuttomercatoweb.com
TIFO-Net informa
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.